Idillio sulla High Line, breve romanzo sull’amore da leggere d’estate

Un raffinato cartografo dei sentimenti, così viene definito André Aciman, autore che ha incantato milioni di persone con i suoi romanzi. Delle storie d’amore delicate, che a volte si consumano e altre volte no. Uno scrittore che si concentra molto sulla bellezza dei sentimenti e che li descrive in modo magnifico.

Aciman ha sicuramente raggiunto il successo internazionale grazie al libro Chiamami con il tuo nome del 2007. Nel 2017, poi, è diventato un film diretto da Luca Guadagnino. Da lì in poi nulla da fare, non si faceva altro che parlare di Call me by your name, film che ha fatto innamorare stampa e popolazione intera dell’attore Timothée Chalamet, il quale oggi nutre un successo straordinario. Tutto ha inizio dall’abile scrittura di André Aciman che poi Guadagnino ha saputo traslare in immagini e conversazioni.

L’Italia è quasi sempre presente nei suoi scritti

Lo scrittore, nato in Egitto, si trasferisce a Roma e oggi vive con la famiglia negli USA. Una parte dell’Italia è però sempre presente nel suo cuore, infatti in molte narrazioni ritornano i paesaggi italiani. Ad esempio, Chiamami con il tuo nome è ambientato nella Riviera Ligure. Anche se il film è stato poi girato in Lombardia, più precisamente a Crema. Dopo anni torna con il seguito di Call me by your name che si intitola Cercami, libro che continua il racconto di una delle storie d’amore LGBTQ+ più amate.

Idillio sulla High Line, breve romanzo sull’amore da leggere d’estate

Questo straordinario autore torna con un altro romanzo decisamente interessante. Un incontro particolare, il sogno di Napoli, un amore che non si può consumare nonostante la propria anima gemella sia davanti a sé.

Siamo a New York, in una giornata d’estate in cui casualmente in un tribunale un uomo e una donna si incontrano. Seduti fuori dall’aula lei legge un romanzo, mentre lui le notizie economiche sul giornale. Sono entrambi lì per le selezioni della giuria popolare, ma nessuno dei due ha voglia di essere selezionato. Le parole tra i due sembrano venire fuori normalmente. Ogni giorno Paul e Catherine vivono degli istanti insieme: un pranzo, una camminata, delle chiacchiere sulle loro famiglie, sui lavori che fanno e su ciò che avrebbero potuto fare.

Ogni mattina hanno appuntamento nel loro caffè preferito, dove il barista di Napoli apre una grande finestra sul mare della Costiera e fa da sfondo. Nessuno è mai scelto per prendere parte alla giuria popolare e così ogni giorno è un nuovo incontro fatto di storie, sguardi, carezze, sogni e fughe dal presente. Un legame che si stringe sempre di più, giorno dopo giorno. Ma è facile aprirsi a coloro che sono sconosciuti, vedere dell’eccitazione nella novità rispetto alla vita matrimoniale che ormai è abitudine. I progetti sono tanti per essere nuovamente felici, ma Paul e Catherine coglieranno quest’occasione? Così è Idillio sulla High Line, breve romanzo sull’amore, il libro da portare con noi in questa estate, ma se amiamo i romanzi non possiamo perderci l’ultimo libro di Nicholas Sparks.

Lettura consigliata

Un libro romantico da leggere in spiaggia al mare sotto l’ombrellone

Consigliati per te