I trucchi della nonna per togliere l’amaro dal radicchio cotto e crudo

In questo articolo vogliamo spiegare i trucchi della nonna per togliere l’amaro dal radicchio cotto e crudo.

Questo ortaggio è un ottimo alleato per mantenere una buona salute. È, infatti, naturalmente ricco di vitamina A e vitamina C indispensabili per il benessere dell’organismo. Ha, inoltre, una grande quantità di fibre che, in presenza di acqua, aumentano di volume nello stomaco donando un senso di sazietà.

Il consumo di radicchio è, quindi, spesso consigliato nelle diete dimagranti. Inoltre può essere utilizzato in caso siano presenti intolleranze al lattosio o al glutine.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Il radicchio è ottimo sia crudo che cotto. Nelle insalate miste dona una personalità decisa al piatto, eccellente risulta anche nei primi piatti come risotti ed in preparazioni al forno fa da padrone per accompagnare secondi o piatti unici come le torte salate.

Purtroppo il suo sapore tipicamente amarognolo spesso lo rende poco gradito al palato.

Per risolvere questo problema, ci corre in soccorso l’esperienza del passato. Vediamo, quindi, quali sono i trucchi della nonna per togliere l’amaro dal radicchio cotto e crudo.

Radicchio crudo

Ebbene, quando la ricetta prevede l’utilizzo del radicchio crudo, per eliminare il gusto amaro, bisognerà seguire questa procedura.

Per prima cosa, eliminare le foglie più esterne maggiormente appassite. Tagliare, quindi, il cespo in verticale e versare le foglie mondate in una ciotola con acqua fredda acidulata con qualche goccia di limone o di aceto.

Lasciare, poi, in ammollo per un’ora, e quindi scolarlo. Il radicchio avrà così perso lo spiacevole gusto amarognolo e potrà essere utilizzato crudo in tutto il suo sapore per gustosissime preparazioni.

Radicchio cotto

Nel caso, invece, in cui desideriamo utilizzare il radicchio in preparazioni cotte potremmo sbollentarlo per qualche minuto prima di utilizzarlo. In questa maniera il gusto amaro sarà eliminato del tutto.

Se si hanno i minuti contati

Una soluzione di emergenza, nel caso si abbiano i minuti contati, è quella di eliminare la parte bianca della foglia che contiene gran parte del sapore amaro del radicchio.

Ecco svelati, quindi, i trucchi della nonna per togliere l’amaro dal radicchio cotto e crudo.

Buon appetito!

Consigliati per te