blank

I tagli di capelli corti che ringiovaniscono

I tagli di capelli super corti sono la novità di stagione e qualcuno si fa prendere la mano per darci un taglio. Ma le lunghezze maschili non stanno bene a tutte le donne.

I tagli di capelli corti che ringiovaniscono

Ecco una mini guida dagli Esperti di Moda di ProiezionidiBorsa per non sbagliare con un colpo di forbici troppo netto. Oppure scegliendo uno stile che non ringiovanisce.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Pensarci bene prima di fare un colpo di testa

I capelli troppo corti dopo una certa età non ringiovaniscono tutte. Anzi invecchiano di dieci anni se ci sono troppe rughe in vista. Se si ha un viso speciale, si possono portare i capelli molto lunghi, oppure una lunghezza controllata fino alle spalle. Altrimenti meglio un saggio long bob che permetta di fare una coda altissima o uno chignon che crea un effetto lifting sugli occhi.

II capello bianco corto “radical chic” in realtà over 50 invecchia sempre. Meglio coprire sempre i bianchi se non si vuol giocare sull’effetto silver. Per osare un capello metallico ci vuole comunque il viso giusto. E questi effetti stanno meglio a chi ha gli occhi azzurri.

Il colore da aggiornare alla radice deve assomigliare al proprio naturale. E in ogni caso meglio più scuro che più chiaro.

Più sono corti più serve un profilo perfetto

Il taglio super corto presume un volto dalle proporzioni perfette, che possa essere osservato da tutti i lati e soprattutto di profilo.

Prima di esagerare con le forbici, fare una coda di cavallo abbassata sulla nuca e scattare le foto del viso da tutti i lati, per analizzarle impietosamente.

Tagli cortissimi e forma del viso

Chi ha il viso tondo, in un taglio cortissimo ha l’esigenza di allungare il viso che sta bene con un taglio maschile con ciuffo lungo e molto volume sulla corona della testa.

Oppure può scegliere un taglio shag, con rasoiate punk. Mentre le zone laterali devono sempre restare molto corte.

Chi ha un viso molto lungo ha l’esigenza di accorciare il mento ed evidenziare le guance. Il pixie cut dunque è sconsigliato, porta il volto troppo allo scoperto. Meglio un bob molto corto con ciuffo lungo o frangia.

Quando osare il pixie cut

I pixie cut, anche smokey, stanno bene a chi ha la fronte larga e il mento stretto. Ci vuole, insomma, un viso a cuore con occhi piccoli che ha bisogno di portare in evidenza lo sguardo. Va bene un pixie cut con i lati appiattiti, una frangia corta e portata di lato.

Se il viso è squadrato, spigoloso, magro e con le guance in vista, bisogna adottare un bob corto, dritto e con un ciuffo laterale, che mette in mostra gli occhi e il collo, con le lunghezze che accarezzano il mento e ammorbidiscono i lati spigolosi.

Abbiamo visto, dunque, quali sono i tagli di capelli corti che ringiovaniscono.

Consigliati per te