I semplicissimi passaggi per mettere l’eyeliner nero o colorato senza sbavature anche se si hanno gli occhi cadenti e incappucciati

L’eyeliner è un cosmetico che non può mancare nel beauty case di ogni donna. Insieme al mascara, costituisce il binomio perfetto e indispensabile per creare uno sguardo profondo, magnetico e sensuale. La linea tracciata con l’eyeliner non deve infatti essere per forza molto lunga, effetto “gatta”. Ne basta anche solo un accenno per conferire maggior profondità allo sguardo. L’eyeliner classico è nero. Esistono però anche eyeliner colorati che, tra l’altro, vanno di gran moda proprio in questa primavera/estate 2022. Ovviamente, le tinte più particolari, eccentriche e piuttosto vistose andrebbero riservate per le occasioni particolari. Meglio, poi, se in perfetto abbinamento cromatico con il resto dell’outfit.

Qualunque sia la tonalità prescelta, è importante saper applicare l’eyeliner correttamente. Evitare quindi sbavature e antiestetici spazi bianchi lungo il rimo palpebrale. Per tracciare una bella linea, netta e precisa, ci vuole una mano ferma e anche tanta pratica. Tuttavia, per chi è agli esordi o chi è parecchio imbranata con questo genere di cose, ci sono piccoli accorgimenti che possono venire in aiuto. Conoscere alcuni “trucchi del mestiere” è fondamentale perché ci facilitano la vita e, al tempo stesso, ci permettono di ottenere risultati straordinari.

I semplicissimi passaggi per mettere l’eyeliner nero o colorato senza sbavature anche se si hanno gli occhi cadenti e incappucciati

Per prima cosa, specie se si è alle prime armi, piuttosto che il classico eyeliner liquido, meglio usare una matita morbida, apposita per il contorno occhi. In secondo luogo, evitare di tracciare la linea continua in maniera rapida, veloce e con un solo tratto. Soprattutto se, magari, si hanno anche le mani un po’ tremolanti, è meglio procedere tracciando una serie di piccoli trattini. E, infine, riempire quindi tutti gli spazi.

Inoltre, prima di mettersi all’opera, è bene avere a portata di mano gli strumenti giusti per porre rimedio ad eventuali errori e sbavature. Il sistema più semplice per ottenere una pulizia precisa è utilizzare acqua micellare e cotton fioc. Infine, ecco un trucchetto “anti tremore”, che può far sorridere ma che, in realtà, funziona veramente: per un’applicazione precisa dell’eyeliner si dovrebbero stringere le dita dei piedi!

E nel caso di occhi cadenti e incappucciati?

Ognuna ha una forma specifica degli occhi. Il trucco, adeguatamente applicato, serve proprio per correggere alcune eventuali imperfezioni e mettere in risalto i punti di forza. Chi ha occhi incappucciati e dalla forma cadente, non deve rinunciare all’eyeliner. In questo caso, il segreto sta semplicemente nel tracciare una linea dal tratto molto sottile. Linee più larghe, infatti, potrebbero sopraffare le forme stesse dell’occhio, facendolo apparire ancora più incassato.

Abbiamo così visto quali sono i semplicissimi passaggi per mettere l’eyeliner in maniera perfetta ed evitando disastri.

Un ultimo consiglio finale

Se si temono sbavature e sfumature non volute, sarebbe meglio applicare l’eyeliner dopo l’ombretto. Quest’ultimo, infatti, grazie alla sua consistenza in polvere, aiuterebbe a mantenere l’eyeliner in posizione.

Approfondimento

Chi ha occhi piccoli deve assolutamente conoscere questa semplice tecnica di trucco che apre lo sguardo rendendolo intenso e magnetico

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te