I consigli per iniziare al meglio la giornata evitando le abitudini sbagliate

Per la maggior parte degli italiani la scelta della colazione mattutina è tanto facile da essere quasi scontata. Caffè oppure un cappuccino e croissant. Ma è questa la scelta giusta per iniziare la giornata? E gli alimenti green sono l’ideale o è comunque meglio fare attenzione? Scopriamo assieme i consigli per iniziare al meglio la giornata evitando le abitudini “sbagliate”.

L’importanza della colazione

Moltissimi italiani iniziano la giornata solamente con una tazza di caffè. La fretta di arrivare a lavoro in orario ci spinge spesso a saltare la colazione e ad accontentarci di una abbondante dose di caffeina.

Questa abitudine non tiene però conto di due importanti fattori. Prima di tutto il nostro organismo ha bisogno di una fonte di energie consistente di prima mattina. Una colazione adeguata ci permette di affrontare la giornata con il piede giusto e ci porta a limitare il numero di spuntini quotidiani. Secondariamente, bere abitualmente il caffè di prima mattina può creare sul lungo periodo dei problemi a carico dello stomaco.

Cosa non mangiare a stomaco vuoto

Il caffè, infatti, fa parte di quegli alimenti che sarebbe meglio non consumare a stomaco vuoto. Nella categoria da tenere sotto controllo non troviamo solamente la bevanda più amata dagli italiani, ma anche il thè e la spremuta di arance. Queste ultime due bevande, infatti, sono tante ricche di polifenoli e vitamine quanto acide.

L’assunzione di queste bevande al mattino prima di aver mangiato qualcosa di “solido” può portare sul lungo periodo a dei problemi di gastrite.

Il consiglio, quindi, è di fare una colazione ricca, con della frutta, del pane e possibilmente dello yogurt. Solamente dopo aver messo qualcosa nello stomaco sarà poi possibile bere una spremuta o il nostro amato caffè. Detto questo, abbiamo affrontato i consigli per iniziare al meglio la giornata evitando le abitudini “sbagliate”.

Consigliati per te