Fresco budino fatto in casa non bianco o al cioccolato ma alla frutta

Quando si ha voglia di qualcosa di dolce, un biscotto è lo snack più facile da trovare e comodo da sgranocchiare. In estate, però, si preferisce qualcosa di più fresco, che disseti e che non impasti troppo la bocca. Ideali sono, ad esempio, un bel gelato o un ghiacciolo. In alternativa, ci sono anche i dessert freschi tipici di questo periodo, come il tiramisù, la meringata o la cheesecake. Così come i dolci a base di agrumi, che sono molto freschi, leggeri e dissetanti. Molto gradevoli da mangiare sono anche i dolci al cucchiaio, come mousse, budini e panne cotte.

Semplici e veloci da preparare, potremmo tenerne sempre qualche ciotolina in frigo, così da averli di scorta quando ci assale il languorino di qualcosa di goloso. In questo articolo ci occuperemo del budino. In commercio si trovano praticissimi preparati in busta. La ricetta del budino, però, è di una facilità incredibile. Servono pochi e semplici ingredienti. In genere lo si prepara bianco, al gusto di latte o vaniglia, oppure al cioccolato. Visto che siamo nel pieno dell’estate, perché non pensare ad una variante stagionale?

Fresco budino fatto in casa non bianco o al cioccolato ma alla frutta

Mettiamoci ai fornelli e prepariamo un fresco budino alle pesche.

Ingredienti:

  • 500 ml di latte;
  • 4 pesche gialle sbucciate e private del nocciolo centrale;
  • 4 tuorli d’uovo;
  • 120 g di zucchero semolato;
  • la scorza grattugiata di un limone, meglio se si tratta di uno biologico;
  • 2 cucchiai di rum (facoltativo).

Procedimento della nostra ricetta

  1. Si comincia lavando per bene le pesche ed eliminando la buccia;
  2. dopo averle tagliate a metà ed aver tolto il nocciolo centrale, frullarle utilizzando un mixer oppure un setaccio manuale;
  3. nel frattempo, prendere una pentola piuttosto capiente e versarvi all’interno il mezzo litro di latte e la scorza di limone;
  4. accendere il fuoco e far scaldare il tutto, facendo però bene attenzione che non si arrivi al punto di bollore;
  5. intanto, in una ciotola, lavorare i tuorli e lo zucchero, montandoli con delle fruste elettriche;
  6. a questo punto, aggiungere nel composto di uova e zucchero anche le pesche ridotte in purea;
  7. mescolare con cura il tutto e travasare questo composto nella pentola con il latte;
  8. accendere nuovamente la fiamma e far addensare per 10 minuti circa. Durante questo passaggio, se non è previsto che dei bambini dovranno mangiare il dolce, è possibile aggiungere il liquore;
  9. versare quindi il budino di pesche in un unico stampo oppure in singole ciotoline monoporzione;
  10. sistemare in frigorifero e attendere che si rassodi. Ci vorranno minimo 4 o 5 ore.

Al momento di servire, decorare con un paio di fettine molto sottili di pesche, una mandorla e una fogliolina di menta. Et voilà, ecco qui un fresco budino fatto in casa che non ci farà rimpiangere le versioni alla vaniglia e al cacao.

Lettura consigliata

Anziché farle sciroppate o ripiene con amaretti e cioccolato proviamo le pesche in questo dolce fresco e povero di calorie

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te