Facilissimo, fresco e leggero questo tiramisù senza uova e mascarpone che andrà a ruba non appena portato in tavola

Che siamo più o meno golosi e amanti dei dolci, una cosa è certa: impossibile non apprezzare una perla di bontà come il tiramisù.

Un caposaldo della tradizione nostrana, basteranno pochi ingredienti per dare vita a questo dolce meravigliosamente cremoso e fresco.

Se chiudiamo gli occhi, possiamo quasi percepire la crema al mascarpone accarezzare il palato ed ecco subito dopo arrivare l’inconfondibile aroma del caffè.

Sta di fatto che anche le tradizioni vengono spesso rivisitate per essere innovate o migliorate e questa prelibatezza non fa certo eccezione.

Potrebbe essere un’idea provarlo nella versione light, senza mascarpone o ricotta, ancora più veloce, ma buona quanto l’originale.

Che dire poi della ricetta che vede il tiramisù come stratagemma per riciclare il cioccolato in eccesso in dispensa: una vera delizia.

A queste curiose specialità oggi ne aggiungeremo un’altra: facilissimo, fresco e leggero questo tiramisù senza uova e mascarpone che sarà il protagonista della stagione estiva.

In effetti il tiramisù è molto buono, ma alcuni potrebbero ritenerlo pesante con il caldo di stagione ed ecco quindi la soluzione.

Per realizzare un golosissimo frozen yogurt tiramisù occorrono:

  • 250 g di formaggio fresco;
  • 400 g di yogurt greco;
  • 150 g di zucchero semolato;
  • 1 tazzina di caffè;
  • 9 biscotti ai cereali;
  • caffè e cacao amaro q.b.

Facilissimo, fresco e leggero questo tiramisù senza uova e mascarpone che andrà a ruba non appena portato in tavola

Per prima cosa sarà necessario cominciare con la lavorazione della crema: armiamoci di fruste elettriche per amalgamare formaggio e zucchero.

Dopo una prima passata, aggiungiamo anche lo yogurt greco e il caffè, continuando a frullare fino a ottenere un composto omogeneo.

A questo punto, preso uno stampo simile a quelli per plumcake, rivestiamo la superficie con della carta forno o della pellicola alimentare.

Versiamo quindi circa 1/3 della crema appena preparata e prepariamoci alla successiva e classica stratificazione con biscotti.

Ammorbidiamoli inzuppandoli nel caffè rimasto e disponiamoli ordinatamente sopra la crema, ottenendo almeno due strati di dolce.

Lo strato finale sarà ovviamente interamente ricoperto dalla crema, da livellare con un cucchiaio prima di riporre il dolce in frigorifero.

Il dolce dovrà raffreddare per circa 6 ore per compattarsi a dovere per poi essere tirato fuori qualche momento prima del servizio in tavola.

Prima di servire, ricordiamoci poi di completarlo con una spolverata di cacao amaro a piacere.

Lettura consigliata

È facile da cucinare anche per i principianti questa torta al limone senza glutine e senza crema pasticciera

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te