Ecco tutto quello che occorre sapere per far crescere velocemente i capelli dopo averli tagliati troppo corti

Siamo sempre tentati da look nuovi e innovativi che possono farci sentire più giovani anche a 50 anni. Quando andiamo dal parrucchiere e abbiamo in mente un taglio di capelli all’ultima moda, molte volte non facciamo i conti con la nostra fisionomia e con la qualità del capello.

Dopo aver compiuto la sforbiciata che ha rivoluzionato il nostro look, dopo qualche giorno, soprattutto quando siamo di fronte alla prima piega fatta in casa, ci accorgiamo di non riuscire a domare la chioma. La prima reazione che abbiamo è quella di aver forse tagliato i capelli troppo corti. E per farli tornare ad una lunghezza accettabile per il prossimo taglio dovremo attendere un bel po’ di tempo.

Come affrontare un’impresa impossibile accorciando i tempi con qualche rimedio della nonna

Ci sono delle piccole strategie per far crescere i capelli velocemente dopo averli tagliati e non occorre nessun prodotto costoso o spreco di tempo. Basterà adottare delle semplici abitudini e i capelli potranno essere più stimolati verso la crescita. Diversi fattori possono influenzare i tempi di crescita dei capelli ed alcuni di questi, possono essere sfruttati da tutti senza controindicazioni.

Il primo passo da fare è sicuramente l’alimentazione. “Dimmi ciò che mangi e ti dirò chi sei” è una delle citazioni più note del gastronomo politico francese Anthelme Brillat-Savarin. Questa frase può avere molteplici significati che riconducono ad un’alimentazione sana per il nostro benessere.

Quindi, la prima cosa da fare è favorire cibi sani ed integrare soprattutto quelli che favoriscono la crescita dei capelli. Generalmente si parla di Vitamina A, E, C, B5 e B6 oltre al magnesio, zinco, rame e ferro. Ma per avere una maggiore certezza, sarà meglio contattare un professionista del settore.

Ecco tutto quello che occorre sapere per far crescere velocemente i capelli dopo averli tagliati troppo corti

Oltre ad una dieta ricca di vitamine e minerali, dovremmo tener presente che ci sono alcune condizioni che possono favorire la crescita veloce dei capelli. La prima fra tutte è quella di massaggiare il cuoi capelluto. Questo passaggio è importante per rilassarci e favorire la circolazione sanguigna. Del resto quando massaggiamo il viso, i piedi o il resto del corpo, notiamo da subito la differenza.

Il lavaggio dei capelli non deve essere molto frequente, altrimenti si espone il capello ad un maggiore stress tra detergenti e asciugatura. I prodotti da utilizzare dovrebbero essere scelti con cura senza siliconi, preferendo prodotti naturali che non danneggino il capello.

Dopo aver deterso a fondo i capelli, per idratarli è una buona abitudine utilizzare il balsamo alternato una volta a settimana con una maschera. La maschera per capelli può essere fatta anche in casa con ad esempio l’olio di cocco, d’oliva, d’aloe vera o molti altri ingredienti che stimolano la crescita veloce dei capelli.

Dopo il tempo di posa del balsamo o della maschera, bisognerebbe sciacquare con cura con acqua tiepida. Tamponarli con un asciugamano di cotone per non stressarli e utilizzare un termo protettore durante la piega. Quest’ultima dovrebbe avvenire con l’asciugacapelli ad un minimo di distanza dalla chioma, di circa un palmo di mano.

Letture consigliate

In pochi conoscono questo metodo facile e veloce per far brillare i capelli dopo averli asciugati

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te