Basta sprecare dentifricio, ecco come pulire e sbiancare scarpe e stivaletti in un baleno senza usare la lavatrice

Il bianco è un colore che sta bene praticamente su tutto ed è, anche quest’anno, tra quelli più in voga. Infatti, il bianco sta davvero spopolando soprattutto sulle calzature e non bisognerà quindi stupirsi se probabilmente lo vedremo indossare praticamente da tutti.
Nonostante questo, però, il problema più grande di chi ama indossare scarpe, sneakers e stivaletti di colore bianco, è la loro pulizia.

Infatti, sporcandosi facilmente, è necessario pulirle spesso, con il rischio però di rovinarle, soprattutto se si lavano sempre in lavatrice.
In questo articolo, però, sveleremo un rimedio eccezionale che renderà le nostre calzature limpide e pulite come fossero nuove.

Basta sprecare dentifricio, ecco come pulire e sbiancare scarpe e stivaletti in un baleno senza usare la lavatrice

Per pulire le nostre calzature nel migliore dei modi, avremo bisogno soltanto di due semplici ingredienti.
Il primo è il classico sale fino da cucina. Questo prodotto, pur non avendo alcun potere sbiancante, è comunque in grado di eliminare facilmente lo sporco e le macchie ostinate. Infatti, basterà soltanto sfregarlo sulle superfici interessate, sfruttando così la sua consistenza granulosa.

Per sbiancare realmente le calzature, eliminando in un colpo solo anche i cattivi odori, ci servirà invece l’acqua ossigenata. Questo ingrediente è anche un efficace disinfettante e potrebbe essere una valida alternativa alla candeggina.

Dosi necessarie e modalità di utilizzo

Quindi, una volta scoperti gli ingredienti necessari, vediamo come combinarli tra loro per ottenere un risultato straordinario.
Innanzitutto, procuriamoci un vecchio spazzolino ed una ciotola. In quest’ultima, versiamo 2 cucchiaini di sale, un cucchiaino di acqua ossigenata e un cucchiaino di acqua.
Mescoliamo il tutto creando una sorta di pappetta granulosa ed immergiamoci le setole dello spazzolino.

Senza applicare troppa forza, sfreghiamo le setole sulla suola e sulla tomaia delle scarpe. Una volta passato tutto il composto e lasciato agire per una decina di minuti, ripuliamo con un panno umido.
Se il risultato è soddisfacente, ma non ancora perfetto, riproviamo lo stesso procedimento per una seconda volta. Quindi, basta sprecare dentifricio, ecco come pulire e sbiancare scarpe e stivaletti in un baleno senza usare la lavatrice.

Come eliminare muffa e cattivi odori

Se le scarpe dovessero presentare tracce di muffa ed emanare cattivi odori, la colpa potrebbe essere dell’umidità. Per risolvere questo problema, oltre alla soluzione appena spiegata, possiamo procedere con altri metodi.
Se non possediamo un deumidificatore, un ingrediente che possiamo utilizzare è il bicarbonato di sodio. Quest’ultimo, infatti, è molto efficace nell’assorbire umidità e cattivi odori. Basterà spargerne un po’ sia all’interno che all’esterno delle scarpe e chiuderle in un sacchetto sottovuoto per un paio di giorni.
In alternativa, si possono utilizzare anche le classiche bustine di gel di silice ed esporre le scarpe al sole.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te