blank

Ecco quanti centimetri deve essere il girovita di un uomo e di una donna e quale il peso giusto e ideale per età

Dopo i 30 anni, ma soprattutto quando si superano i 40, si comincia a notare dei cambiamenti della forma fisica e delle variazioni di peso. Non sempre si riesce a mantenere il peso forma dopo il parto o a causa della vita sedentaria e di eccessi a tavola. Quel che più colpisce è la rapidità con cui molti dei nostri amici e conoscenti riescono a rimodellare il proprio corpo. O a stare in salute grazie ad alcune abitudini quotidiane. Del resto “È incredibile in quanto tempo si può abbassare il colesterolo cattivo e quanto bisogna camminare per far  diminuire i valori senza farmaci”. E per assicurarsi uno stato di benessere psicofisico ecco quanti centimetri deve essere il giro vita di un uomo e di una donna e quale il peso giusto e ideale per età.

La misurazione del punto vita di un soggetto dice molto in merito allo stato di salute del cuore e del cervello a breve e lungo termine. Oltre al rischio di malattie croniche dell’apparato cardiocircolatorio il grasso viscerale potrebbe essere causa di tumori. Un accumulo di adipe sull’addome compromette anche le nostre risorse cognitive provocando una riduzione di volume del cervello e accelerando il processo di neurodegenerazione. Pertanto secondo recenti studi ecco quanti centimetri deve essere il girovita di un uomo e di una donna e quale il peso giusto e ideale per età. Ricordiamo infatti che la misura della circonferenza del punto vita è più precisa del parametro relativo all’indice di massa corporea. E ciò perché secondo i valori dell’indice di massa corporea persino un soggetto che si allena costantemente potrebbe risultare sovrappeso a causa del peso dei muscoli.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco quanti centimetri deve essere il girovita di un uomo e di una donna e quale il peso giusto e ideale per età

Fino a qualche tempo fa i valori di riferimento che individuavano rischio di patologie cardiovascolari erano 102 centimetri per gli uomini e 88 per le donne. Secondo le linee guida attuali invece un girovita pari a 80 centimetri per le donne e 90 per gli uomini corrisponde ad un peso moderato. Si è in presenza di un corpo in sovrappeso se la circonferenza del punto vita si attesta sui 90 centimetri per le donne e 100 per gli uomini. L’obesità di primo grado subentra invece in presenza di 105 cm per le donne e 110 per gli uomini. Quella di secondo grado rispettivamente con 115 cm e 125 cm.

Per quel che riguarda il peso ideale occorre invece valutare l’indice di massa corporea che deriva dal rapporto fra il peso in kg e l’altezza. Per i soggetti di età 25-34 il valore di riferimento di un normopeso oscilla tra 19 e 24. Mentre tra i 35 e i 44 anni dovrebbe attestarsi tra 21 e 26. Tali valori crescono con l’avanzare degli anni infatti un soggetto normopeso di 45-54 dovrebbe rientrare nel range di 22-27. Fra i 55 e i 64 anni invece il peso ideale dovrebbe presentare valori di IMC oscillanti fra 23 e 28. Mentre per gli over 65 può attestarsi attorno ai 26/29.

Approfondimento

Quante calorie si bruciano in 30 minuti di camminata e quante dopo 6 km?

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te