Ecco quali sono i rimedi naturali per dormire sonni tranquilli

Uno dei disagi più comuni e talvolta anche fonte di grossi condizionamenti nella vita di relazione, è il russamento. Molte coppie, infatti, hanno finito per separarsi anche a causa di questo fastidio arrecato da un partner all’altro.

Detto problema non è semplice da risolvere in quanto talvolta è legato alle abitudini di vita sbagliate e talaltra alla struttura nasale. Tuttavia, in quest’articolo, Noi di Proiezioni di Borsa, vogliamo illustrare quali sono i rimedi naturali per dormire sonni tranquilli.

Anzitutto, dobbiamo cercare di contrastare le abitudini sbagliate. Sicché, il primo passo da compiere è quello di evitate il fumo e ridurre il consumo di alcolici, in particolare prima di mettersi a letto. Nonché ridurre i grassi e anche evitare di mangiare cibi pesanti. E, in generale, cercare di non prendere peso.

Inoltre, occorre idratare costantemente l’organismo bevendo molti liquidi. Infine, è consigliabile dormire sul fianco e utilizzare un secondo cuscino per mantenere la testa più alta, facilitando così la respirazione. In più, assumere l’abitudine a respirare con il naso e non con la bocca.

Rimedi naturali per dormire sereni

Sempre sulla falsariga dei consigli su quali sono i rimedi naturali per dormire sonni tranquilli, passiamo a qualche indicazione “della nonna” per smettere di russare. A tal uopo, possiamo ricorrere a olii essenziali che, grazie alle loro proprietà decongestionanti, emollienti e disinfettanti, possono agire sulle mucose, facilitando la ventilazione nasale, anche durante la notte.

Un preparato molto efficace potrebbe essere quello fatto con olio essenziale di eucalipto, pino mugo, ginepro e menta piperita. Come si prepara?

Basta utilizzare 25 ml di ciascuno, miscelarli e versarne alcune gocce su un panno umido, per poi posizionarlo su un termosifone della camera da letto. Oppure, in alternativa, si possono utilizzare per la diffusione della sostanza, umidificatori o diffusori di aromi. Questa miscela, evaporando, verrà respirata dal russatore durante la notte, sortendo per il medesimo un effetto certamente benefico.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te