Ecco le analisi fondamentali dopo i 50 anni che possono salvarci la vita

Non bisogna mai sottovalutare la nostra salute, pensando di essere immuni ai problemi. Può succedere, infatti, soprattutto dopo una certa età, che possiamo cominciare a notare alcuni sintomi che vanno trattati adeguatamente. Lo staff di Proiezionidiborsa cerca sempre di aiutare sotto questo aspetto, dando buoni consigli. Ad esempio, in un articolo precedente, abbiamo indicato quali sono i fattori principali che ci espongono a rischi di colesterolo alto ed ipertensione.

Oggi, invece, approfondiamo il tema della prevenzione, indicando due esami importanti da non sottovalutare. Ecco, infatti, le analisi fondamentali dopo i 50 anni che possono salvarci la vita.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Assicurare il buon funzionamento dei reni

Il primo esame che consigliamo di fare riguarda la funzionalità renale. Esso mira, soprattutto tramite analisi del sangue e delle urine, a misurare quanto bene i nostri reni stanno funzionando. Si misurano quindi i nostri livelli di fosforo, di calcio e di elettroliti, tutti molto importanti per una grande varietà di funzioni del corpo. Si misurano, inoltre, prodotti di scarto come urea e creatinina. Ricordiamo, inoltre, che per prevenire malattie ai reni è importante seguire le linee guida del Ministero della Salute.

Ecco le analisi fondamentali dopo i 50 anni che possono salvarci la vita

Non dimentichiamo poi di tenere sotto controllo il funzionamento del fegato. Anche qui sono le analisi del sangue e delle urine a misurare importanti fattori sulla nostra salute epatica. Si misureranno, quindi, enzimi, come le transaminasi, fondamentali per la sintesi del glucosio e quindi nella produzione di energia.

Un’altra sostanza importante è la bilirubina, che si forma con la distruzione dei globuli rossi. Se ci sono problemi, la bilirubina non viene correttamente metabolizzata e si accumula, causando seri problemi.

Queste sono due analisi da tenere fortemente sotto controllo. Prima di richiedere questi esami, rivolgiamoci al medico, che saprà prescriverci con precisione quali valori misurare. Ci indicherà, inoltre, anche con quale frequenza effettuare gli esami, per una tutela ottimale della nostra salute.

Approfondimento

Quali esami e controlli fare dopo i 50 anni per non trascurare la salute.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te