Ecco le 5 razze di gatto ipoallergenico consigliate per chi soffre di allergia

In un articolo precedente, la Redazione di ProiezionidiBorsa ha parlato di 3 razze di cani considerate ipoallergeniche. Per quanto riguarda i gatti, la causa sarebbe l’allergene Fel d1. Questo allergene è composto di una molecola contenuta nella saliva, nelle ghiandole sebacee, nelle cellule morte e nelle lacrime dei gatti. Questo tipo di allergia ha ripercussioni molto più forti rispetto a quella per i cani. Le reazioni allergiche possono causare sintomi anche gravi.

Come per i cani, non esistono razze di gatti totalmente anallergici. Esistono, però, delle razze che hanno una quantità di allergene minore. Così vengono considerati ipoallergenici. Ciò non significa che non possano comunque provocare reazioni. Tra questi, ecco le 5 razze di gatto ipoallergenico per chi soffre di allergia e qualche consiglio su come scegliere.

Cause dell’allergia

L’allergia ai gatti deriva dalla molecola Fel d1. Non è il pelo a scatenare le reazioni allergiche, e non basta essere un gatto nudo per non causare allergia. La causa è la proteina contenuta nelle cellule sebacee, che il gatto sparge sul suo manto leccandosi. La Fel d1, poi, è presente anche nell’urina del gatto.

Un fattore che rende un gatto più o meno “allergenico” è la castrazione. Il gatto, femmina o maschio, non castrato produce maggiori quantità di Fel d1 stimolata dagli ormoni. La produzione di Fel d1, poi, cambia anche in base alla razza.

Ecco le 5 razze di gatto ipoallergenico consigliate per chi soffre di allergia

Il Blu di Russia è considerato un gatto ipoallergenico poiché dotato di manto e sotto-manto. Oltre a produrre meno allergeni, le ghiandole si mantengono nel sottopelo e si diffondono meno. Questa razza, che ha uno splendido colore grigio/blu, si caratterizza per l’intelligenza e l’affettuosità.

Tra i gatti a pelo corto, annoveriamo il Devon Rex e l’Orientale a pelo corto. Il primo ha un pelo estremamente corto e ne perde molto poco. Inoltre, produce una quantità minima di proteina. Il Devon è un gatto che ama la compagnia, perfetto per la famiglia. Ha bisogno di qualche cura particolare, specialmente per le sue orecchie.

L’Orientale a pelo corto è un grande gatto dalle grandi orecchie a punta. Può avere il manto di vari colori e produce poca Fel d1. La sua testa ha la tipica forma triangolare simile ai Siamesi. Si contraddistingue per essere affettuoso, curioso e bisognoso di compagnia.

Tra i gatti a pelo lungo ci sono il Norvegese delle Foreste e il Siberiano. Quest’ultimo è la razza che produce meno Fel d1 in assoluto. È un gatto di grandi proporzioni ma docile e affettuoso. Ama stare col padrone e lo seguirebbe ovunque. Il Norvegese ha il pelo lungo e folto, simile al Siberiano. Differentemente però, è un gatto poco socievole, amante del freddo e molto grosso. Ecco le 5 razze di gatto ipoallergenico per chi soffre di allergia, ma ce ne sono altre da scoprire.

Consigliati per te