Ecco la pianta antinfiammatoria miracolosa contro i mal di testa terribili che affliggono le donne e gli anziani

L’emicrania, dolorosa e imprevedibile, è il secondo problema di salute più diffuso al mondo. Toglie qualità alla vita soprattutto delle donne e degli anziani che ci convivono quotidianamente. Conoscerla meglio può aiutarci a prevenirla e combatterla. Utilizzando vari rimedi, farmacologici, medici e naturali, perfetti nel caso di persone molto anziane e adolescenti.

La Redazione Salute di ProiezionidiBorsa ha scoperto una novità per combattere la “regina” dei mal di testa. Ecco la pianta antinfiammatoria “miracolosa” contro le emicranie terribili che affliggono le donne e gli anziani.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Una malattia tutta al femminile

L’emicrania è una malattia tutta al femminile, le donne sofferenti sono il triplo degli uomini. Il dato proviene dal Centro Diagnosi e Terapia delle Cefalee dell’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma.

Lo scambio vorticoso di informazioni, continuo gli tra emisferi destro e sinistro, rende il nostro cervello vulnerabile agli stimoli esterni, dagli odori al clima. Le donne sono più sensibili alle fluttuazioni ormonali. Specie in età fertile, fino ai 50 anni: dunque sono fortemente esposte agli episodi dolorosi.

Ma gli uomini investono di più per curarsi: fino a 456 euro al trimestre, rivela un sondaggio condotto dal CERGAS. Invece le donne sopportano il dolore e spendono in media meno di 260 euro.

Ecco la pianta antinfiammatoria “miracolosa” contro i mal di testa terribili che affliggono le donne e gli anziani

Tra le cause principali dell’emicrania c’è lo stress da lavoro o smart working: quando si allenta la tensione, spesso nel week end, il dolore diventa acutissimo.

La mancanza di sonno, i profumi troppo intensi nostri o di altre persone, gli odori troppo forti possono scatenare il mal di testa. Anche il digiuno, o il sopportare la fame, non vanno bene. Portiamo sempre con noi in tasca qualche mandorla per non frustrare il cervello.

Anche un forte aumento di peso può essere un fattore scatenante di forti emicranie. Un dimagrimento lento ma costante può farle diminuire.

I rimedi efficaci contro gli attacchi acuti di emicrania

Alcune nuove cure preventive sono molto efficaci e ben tollerate. In particolare, sono gli anticorpi monoclonali anti CGRP e CGRP-R a dimostrarsi utili contro l’emicrania episodica o cronica. Sono costosi, ma riducono gli attacchi di mal di testa anche del 50%. E spesso può bastare una sola somministrazione al mese.

Tra le cure alternative ai farmaci sempre valide c’è l’agopuntura. Ma anche l’assunzione di magnesio, che si trova come farmaco da banco.

La novità, utile anche per la somministrazione alle ragazze adolescenti e agli anziani, è il partenio, una pianta antinfiammatoria che in molti casi ha risolto il problema. Sono in commercio le compresse contenenti il principio attivo. Il partenio si può richiedere all’erborista o al farmacista, anche associato con vitamina B12. Ecco la pianta antinfiammatoria “miracolosa” contro i mal di testa terribili che affliggono le donne e gli anziani.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te