Ecco i segreti per avere meravigliose e candide fioriture per il prossimo inverno che tutti ci invidieranno

Terrazze e balconi fioriti non passano mai inosservati. Mettono allegria e donano un tocco in più all’abitazione. In base al tipo di fiore e ai colori, l’effetto può essere più vivace o più raffinato. Comunque sia, il tocco floreale non lascia mai indifferente nessuno. Basti pensare che, addirittura, ci sono paesi che fanno dei fiori il loro fiore all’occhiello per attirare turisti. Ad esempio, è questo l’incantevole borgo dove trascorrere un rilassante soggiorno immersi in un tripudio di colorati fiori profumatissimi che invadono ogni angolo del paese.

Molti pensano, sbagliando, che piante e fiori siano un lusso che possiamo concederci solo in estate e in primavera. Ma non c’è niente di più sbagliato. Ci sono, infatti, piante e fiori che vivono benissimo anche in pieno inverno. Ne stiamo proprio per vedere una.

Ecco i segreti per avere meravigliose e candide fioriture per il prossimo inverno che tutti ci invidieranno

Il bucaneve è il simbolo dell’inverno. Bianco ed elegante, molti pensano che sia un fiore spontaneo che emerge, timido, dalla neve. Ciò è in parte vero. Ma i bucaneve si possono anche coltivare.

Spesso veniamo tratti in inganno perché siamo abituati ad ammirare alcuni fiori solo in contesti naturalistici. A esempio, molti ignorano che questo fiore si può anche coltivare e settembre è proprio il periodo giusto.

Consigli per coltivare i bucaneve

Piantare i bucaneve e averne poi cura non è poi così difficile. Si tratta di una pianta perenne che sbuca dalla neve. Molto caratteristica e ben nota è la sua inconfondibile fioritura bianca, combinata con foglie altrettanto decorative. L’autunno è il periodo migliore per interrare questa pianta, in vaso o in piena terra nel giardino. Ovviamente i bucaneve sono piante invernali e pertanto non amano né la luce diretta del sole né i climi troppo caldi. L’ideale è collocarli all’ombra e, se possibile, in zone con clima piuttosto freddo.

Terreno e annaffiatura

Per quanto riguarda il substrato, i bucaneve non hanno esigenze particolari: va benissimo un terriccio universale. La pianta di bucaneve va annaffiata in maniera regolare e costante, soprattutto durante i mesi primaverili. Tra un’annaffiatura e l’altra, controllare sempre che il terreno sia bello asciutto.

Sempre in primavera è fortemente consigliato arricchire il terreno con del concime granulare a rilascio lento.

Dunque, ecco i segreti per avere meravigliose e candide fioriture per il prossimo inverno che tutti ci invidieranno. Le azioni da fare sono poche e davvero molto semplici. Seguendo quanto spiegato, avremo splendide fioriture.

Approfondimento

Finalmente una pianta che richiede poche cure e che regala splendidi e coloratissimi fiori

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te