È questo l’incantevole borgo dove trascorrere un rilassante soggiorno immersi in un tripudio di colorati fiori profumatissimi che invadono ogni angolo del paese

A questo punto dell’anno uno dei pensieri più gettonati sono le ferie o le mete dove trascorrere anche solo un fine settimana. In base alla zona in cui si vive, è anche possibile scegliere destinazioni particolari da visitare anche in giornata, per trascorrere un sabato o una domenica diverse dalle solite.

Sempre attento alle esigenze contingenti, il Team di ProiezionidiBorsa ultimamente sta dando tantissimi consigli e suggerimenti in merito. Ed anche oggi, ecco qui un’altra meta da considerare.

Stiamo per parlare di Spello. È questo l’incantevole borgo dove trascorrere un rilassante soggiorno immersi in un tripudio di colorati fiori profumatissimi che invadono ogni angolo del paese.

Spello

Nel cuore dell’Umbria si trova questo delizioso borgo medievale. Racchiuso da una cinta muraria di epoca romana ben conservata, Spello si sviluppa tra vicoletti stretti e tortuosi sui quali si affacciano antiche case in pietra. Ovviamente, in un contesto del genere, non mancano testimonianze e reperti storici interessanti da vedere.

Ma Spello è famoso soprattutto per un altro motivo: i suoi meravigliosi fiori, o meglio, la caratteristica infiorata.

L’infiorata di Spello

Da tempo immemore, ogni mese di maggio si svolge l’infiorata. Una manifestazione storico-religiosa che si rinnova puntualmente nel giorno del Corpus Domini, ovvero la nona domenica dopo la Pasqua.

In questa giornata, si svolge la processione durante la quale il Vescovo porta per le stradine del borgo il Corpo di Cristo. Per onorare tale passaggio, tutte le viuzze e le piazzette si trasformano in veri e propri tappeti e quadri floreali. Un percorso ininterrotto di fiori colorati che si snoda per 1,5 km circa.

La sera e la notte che precedono la festa religiosa, gli abili infioratori si mettono all’opera per dar vita a queste straordinarie composizioni. E i cittadini del paese, in genere, scendono per strada ad osservare questo lavorio, in un clima allegro e festoso.

Nel corso degli anni, l’Infiorata si è trasformata in una competizione. La domenica mattina, prima che la processione abbia inizio, una competente giuria stabilisce chi si aggiudica il premio per la miglior infiorata dell’anno.

La gara annuale

E non è ancora finita. Sembra proprio che la passione per i fiori scorra nelle vene degli abitanti di Spello. A giugno e luglio l’intero borgo entra in competizione. In questi mesi si svolge infatti la manifestazione “Finestre, Balconi e Vicoli fioriti”. Tutti gli abitanti si sfidano cercando di abbellire nel miglior modo possibile e nella maniera più fantasiosa ed originale, balconi, davanzali, vicoli e angoli del borgo.

Il risultato è semplicemente spettacolare. Ovunque si volga lo sguardo, ecco angoli suggestivi, profumati e pieni di colore. Ecco perché è questo l’incantevole borgo dove trascorrere un rilassante soggiorno immersi in un tripudio di colorati fiori profumatissimi che invadono ogni angolo del paese.

Per chi invece volesse trascorrere un weekend con un altro tipo di relax, magari all’insegna del buon cibo e del buon vino, consigliamo una gita sui colli piacentini. E per gli amanti delle terme? Ecco qui un altro suggerimento a costo zero!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te