Ecco i rimedi economici e naturali consigliati dalla nonna per pulire l’oggetto più sporco della toilette

Mantenere pulita la casa è molto importante per noi e la nostra salute, spesso con delle abitudini radicate alcuni oggetti sfuggono dalla nostra pulizia. Dimentichiamo di pulirli o comunque non dedichiamo loro la giusta pulizia.

Tra gli oggetti più sporchi che abbiamo in casa possiamo sicuramente menzionare le scarpe. Queste, che usiamo per passeggiare all’esterno, diventano veri e propri portatori di sporcizia e batteri una volta rientrati in casa. La buona prassi sarebbe quella di toglierle e lasciarle davanti l’uscio di casa così da non infettare il nostro spazio. Possiamo anche menzionare il telecomando o il cellulare, che utilizzati con le mani, che toccano di tutto, diventano terreno fertile per microrganismi non amichevoli. In casa esiste un altro oggetto, posto in bagno che risulta essere il più sporco tra tutti gli oggetti presenti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Ecco i rimedi economici e naturali consigliati dalla nonna per pulire l’oggetto più sporco della toilette.

Utili accorgimenti per mantenere pulito il portaspazzolino

Tutti in casa abbiamo un portaspazzolino, poi di che materiale sia questo dipende dal nostro gusto personale e dall’arredamento della toilette. Quel che è certo che tutti in casa ne abbiamo almeno uno. Questo essendo a contatto diretto con l’acqua diventa ricettacolo di fughi e muffe che sono dannose per la salute. Per stare tranquilli che questo comune oggetto non danneggi la nostra salute dobbiamo adottare dei piccoli accorgimenti.

Per prima cosa, dovremmo riporre il nostro spazzolino solo quando perfettamente asciutto, inoltre questo andrebbe sempre coperto con il cappuccio per proteggerlo dai batteri. Questo accorgimento è consigliato per evitare che si formino quei fastidiosi ristagni d’acqua all’interno del portaspazzolino.

Secondo, poi, questo oggetto andrebbe pulito almeno due volte a settimana così da essere certi che sia pulito e privo di agenti patogeni.

Seguendo questi consigli della nonna possiamo stare certi che il nostro portaspazzolino, lo spazzolino e quindi la nostra bocca saranno salve.

Limone

Rovistando in cucina possiamo trovare un alleato che può aiutarci a mantenere pulito il portaspazzolino che abbiamo in toilette. Questo tra l’altro è uno di quegli agrumi che possiamo utilizzare non solo nella pulizia ma anche in campo cosmetico. Ci stiamo riferendo al limone, grazie al suo acido naturale basterà spremerlo direttamente nel portaspazzolino per eliminare germi e batteri. 

Acqua ossigenata

Questo rimedio sicuramente è meno naturale rispetto al primo ma anche questo risulta efficace.

Tra i vari rimedi della nonna rientra anche l’utilizzo di acqua ossigenata e acqua per pulire il portaspazzolino. Immergere il portaspazzolino in questo composto, garantisce la pulizia totale dell’oggetto più sporco della toilette, eliminando cosi i microbi presenti.

Ecco i rimedi economici e naturali consigliati dalla nonna per pulire l’oggetto più sporco della toilette.

Consigliati per te