Come tenere sempre pulito il portaspazzolino facilmente ed evitare quegli orribili residui di sporco

Ci sono alcune aree della casa che tendono a sporcarsi più di altre. Del resto non dobbiamo di certo stupirci se frequentando maggiormente alcuni spazi, questi abbiano poi più bisogno di pulizia. In cima a questa lista troviamo sicuramente il bagno e la cucina. Non a caso i luoghi di casa dove utilizziamo spesso acqua, prodotti e strumenti. Per questo motivo dovremmo avere un occhio di riguardo verso queste stanze, soprattutto quando si tratta di mantenere l’ordine e la pulizia.

Un errore inevitabile

Proprio per il grande utilizzo d’acqua che facciamo ogni giorno in questi luoghi, i batteri e lo sporco riescono a proliferare con una velocità considerevole. E sebbene non sia l’acqua colpevole della sporcizia, le conseguenze che provoca invece è possibile considerarle tali. Basti pensare al riporre oggetti ancora bagnati nei propri contenitori. Si tratta di un errore, in quanto dovremmo attendere che siano asciutti al fine di non evitare la formazione di muffe e l’insorgere di batteri. Ma come ben sappiamo non sempre abbiamo il tempo per poter attendere che si asciughino. Per questo motivo tra poco andremo a vedere come tenere sempre pulito il portaspazzolino facilmente ed evitare quegli orribili residui di sporco.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Un ottimo metodo

In effetti un esempio perfetto di ciò a cui si accennava nel paragrafo precedente ce lo fornisce il portaspazzolino. Parliamo difatti di un oggetto che, se non mantenuto a dovere, tende a sporcarsi e a macchiarsi con una velocità impressionante. E le motivazioni sono legate proprio a quello che dicevamo prima. Se infatti ogni volta che laviamo i denti riponiamo lo spazzolino ancora bagnato e umido al suo interno, è normale poi ritrovarsi a combattere con i residui di sporco e di umidità. Dal momento che mettersi ad asciugare il manico degli spazzolini ogni volta è una soluzione impraticabile, suggeriamo di provare questo ottimo metodo. Infatti ecco come tenere sempre pulito il portaspazzolino facilmente ed evitare quegli orribili residui di sporco.

È possibile mantenere pulito questo contenitore servendosi di uno strumento comunissimo e che troviamo solitamente a pochi centimetri da quest’ultimo. Ovvero il dentifricio. Per utilizzarlo dovremo solamente applicarlo all’interno del portaspazzolino, dopo averlo svuotato ovviamente, e attendere che faccia effetto. Volendo possiamo aiutarci anche con uno spazzolino vecchio di modo da distribuire il composto omogeneamente. Il dentifricio è difatti un prodotto con capacità disinfettanti e capaci di rimuovere residui di sporco. Inoltre la maggior parte di quelli presenti sul mercato contiene bicarbonato di sodio. Ed è anche per questo che si rivela ottimo per raggiungere questo scopo. Quindi ecco svelato come tenere sempre pulito il portaspazzolino facilmente ed evitare quegli orribili residui di sporco.

Consigliati per te