Ecco i migliori cereali per colazione, più sani ed economici di quelli dei grandi marchi

Fare la prima colazione è importante per la nostra salute, ma altrettanto importante è scegliere i giusti alimenti. Moltissimi italiani sono rimasti alla tipica colazione da bar: cornetto e cappuccino. Tuttavia, mangiare cornetti tutti i giorni dell’anno non è certamente salutare per il nostro organismo. Al contrario, una scelta migliore può essere quella dei cereali, molto amati soprattutto dai più piccoli. Se scelti con criterio, i cereali possono essere una fonte importante di vitamine e sali minerali. Ma sono anche fonte di proteine e carboidrati buoni, fondamentali per affrontare la giornata. Tra gli scaffali del supermercato ne troviamo a centinaia. Per questo Altroconsumo ha deciso di confrontarne le qualità, per permettere al consumatore di orientarsi. I risultati del test sono sorprendenti: ecco i migliori cereali per la colazione, più sani ed economici di quelli dei grandi marchi.

Come si scopre quali sono i migliori cereali per la colazione

La selva delle scatole di cereali, asserragliate sugli scaffali dei supermercati, è veramente fitta. Così, Altroconsumo ha confrontato oltre cento prodotti differenti, per capire quali siano i migliori per la nostra prima colazione. Il test si è basato su valori nutrizionali e ingredienti. La valutazione che ne deriva è di tipo qualitativo e quantitativo. Il test premia una composizione naturale del prodotto (no additivi o aromi chimici, no oli eccessivamente grassi). Premia, inoltre, il contenuto nutrizionale degli alimenti. In questo caso, per esempio, ha premiato i cereali più ricchi di fibre e con meno zuccheri, grassi e sale. È un apposito algoritmo a fare un’analisi incrociata di tutti gli elementi presi in esame, arrivando così alla classifica definitiva. L’algoritmo è stato ideato da una giovane start up informatica, di nome EDO, che ha valutato gli aspetti nutrizionali sulla base di evidenze scientifiche.

Ecco i migliori cereali per la colazione, più sani ed economici di quelli dei grandi marchi

Come anticipato, la classifica di Altroconsumo lascia spazio alle sorprese. Tra quelli che risultano essere i migliori cereali per valori nutrizionali e ingredienti, difficilmente spiccano quelli di grandi marchi. Al contrario, abbiamo i Multi Grain di Tre Mulini, i Corn Flakes di Conad e i Fiocchi d’Avena di Carrefour. Tra i multi-cereali, abbiamo gli Special Flakes di Crownfield, marchio Lidl, i Fibra Flakes al cioccolato di Carrefour e gli Equilibrio Bran Stick de Esselunga. Buoni, in generale, tutti i cereali marchiati Conad e anche Weetabix. Kellogg’s entra in classifica con alcuni prodotti, come gli Special K e i Nice Morning.

Approfondimento

Questi sono i migliori spaghetti da acquistare perché non contengono tracce del pesticida più diffuso

Consigliati per te