Ecco dove andare in vacanza in Sicilia senza macchina spendendo poco

La Sicilia è una meta ambitissima e incantevole, che nasconde località meno blasonate di altre, ma dall’enorme potenziale. Inoltre, è possibile studiare degli itinerari di visita che non richiedano l’impiego di un mezzo, come l’automobile. In un’ottica di risparmio, tagliare i costi sul carburante, particolarmente in questo periodo storico, è un’ottima idea. La Sicilia è un luogo ricco di storia e cultura, dove suggestioni mediorientali si fondono con l’armonia delle colonne doriche e degli anfiteatri. È l’anima segreta del Mediterraneo, dove passato e presente si fondono. I suoi borghi suggestivi sono stati descritti, vissuti e idolatrati dai maggiori artisti e personalità internazionali.

Dunque, ecco dove andare in vacanza in Sicilia senza macchina, per vivere un’avventura on the road.

Non importa se si preferisce attraccare quest’isola spettacolare con il traghetto o prendere un volo per Palermo. Infatti, se si conoscono alcuni semplici trucchetti per prenotare voli economici all’ultimo minuto, è possibile atterrare spendendo davvero un’inezia. Palermo stessa non richiede l’uso dell’automobile, il suo centro è molto servito di mezzi. Da lì, con una linea di autobus, è possibile raggiungere la Valle dei Templi, un sito archeologico di inestimabile valore e di bellezza sbalorditiva. Il clima della Sicilia è secco e caldo, raramente in autunno o inverno risulta qualcosa in meno che tiepido. Questo fa della Sicilia un’isola perfetta per essere visitata a settembre, come altre splendide mete cui si può accedere a prezzi assolutamente convenienti.

Ecco dove andare in vacanza in Sicilia senza macchina spendendo poco

Palermo e Agrigento sono così collegate a doppio filo, dunque non sarà difficile spostarsi tra una località e l’altra. Tra loro, distano all’incirca 128 km. Spostandosi verso la meravigliosa Agrigento, ci si appropinqua alla costa sud dell’isola. Da Agrigento, i collegamenti via terra consentono di visitare siti incredibili come la Scala dei turchi, uno dei luoghi più suggestivi della Sicilia. Una scogliera a strapiombo su un mare azzurro e vivace, pieghe di roccia bianca stratificata, che fu teatro delle razzie dei saraceni. Il candore dei suoi marmi è abbagliante. È bene sapere che è meglio munirsi di scarpe antiscivolo e che l’acqua della Scala dei Turchi è più fredda rispetto ad altre spiagge, che da qui sono facilmente raggiungibili.

Ad esempio, Lido Rossello, località balneare a soli 3 km dal centro di Realmonte. Si tratta di un litorale dalla sabbia finissima, impreziosito da un promontorio, sul quale si erge un faro. Dalla Valle dei Templi è inoltre possibile raggiungere il parco archeologico di Selinunte, perla dal carisma millenario. Oltre agli armoniosi templi ellenici con un mare cristallino sullo sfondo, è possibile passeggiare sulla spiaggia e pranzare in uno dei tanti ristoranti, per lasciarsi deliziare dal pesce fresco e dal profumo di limone e timo. L’autobus che dalla Valle dei Templi conduce a questa località stupenda costa solamente 13 euro e prevede poco più di un’ora di strada.

 

Lettura consigliata

Le 4 migliori terme naturali in Toscana a ingresso libero e gratuito e come arrivarci

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te