Ecco cosa dovremmo mangiare e bere a colazione se soffriamo di pressione alta per controllarla senza rinunciare al gusto

L’ipertensione è uno dei disturbi più diffusi nella popolazione italiana. Basti pensare che colpisce circa il 33% degli uomini e una percentuale leggermente inferiore di donne. Ed è proprio la pressione alta una delle cause principali delle patologie cardiovascolari più gravi. Ma non dobbiamo spaventarci. Possiamo tenerla sotto controllo partendo da un’alimentazione sana ed equilibrata fin dalle prime ore del giorno. Ecco cosa dovremmo mangiare e bere a colazione se soffriamo di pressione alta per controllarla senza rinunciare al gusto.

Cosa bere a colazione per abbassare la pressione

La colazione è il pasto più importante della giornata. E non è solo una credenza popolare. Chi soffre di ipertensione dovrebbe inserire nella propria dieta mattutina una tazza di tè verde. Il tè verde è ricco di catechina, secondo la scienza, una delle sostanze più utili per evitare il restringimento dei vasi sanguigni.

In alternativa possiamo optare per un fresco succo di arancia fatto in casa. La polpa e la buccia contengono elevate dosi di esperedina, un flavonoide utile per ridurre la pressione del sangue.

Se non amiamo queste bevande e abbiamo gusti più particolari sono ottimi anche il tè all’ibisco e il succo di frutta a base di melagrano.

Ecco cosa dovremmo mangiare e bere a colazione se soffriamo di pressione alta per controllarla senza rinunciare al gusto: frutta e cereali integrali

Con tè verde e succo di arancia dobbiamo abbinare i cibi giusti per tenere la pressione sotto controllo. Se amiamo i cereali scegliamo sempre quelli non raffinati. In commercio possiamo trovarli facilmente. Vanno bene anche quelli con frutti rossi e scaglie di cioccolato fondente. Entrambi sono buoni alleati per combattere la pressione alta senza rinunciare al gusto.

Un’altra ottima opzione è quella dello yogurt magro. Magari da abbinare a mirtilli e a un cucchiaino di semi di lino. I mirtilli sono ottimi per dare elasticità ai vasi sanguigni. L’acido linoleico contenuto nei semi, invece, è fondamentale per abbassare colesterolo e pressione.

Proviamo sempre a terminare la nostra colazione con un frutto di stagione. In questo periodo abbiamo a disposizione fragole e ciliegie. Ed entrambe sono ottime contro l’ipertensione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te