Ecco come scegliere il cioccolato fondente perfetto da inserire nella nostra dieta dimagrante

Chi decide di mettersi a dieta sa che molto spesso una delle prime cose a cui dovrà rinunciare sono i dolci. Ma non a tutti. In realtà esiste un alimento dolce che ha incredibili proprietà dimagranti: il cioccolato fondente. Attenzione però. Non tutte le tipologie presenti in commercio sono uguali e possono portarci gli stessi benefici. Ecco come scegliere il cioccolato fondente perfetto da inserire nella nostra dieta dimagrante.

Le proprietà dimagranti del cioccolato fondente

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Moltissimi studi scientifici sottolineano le incredibili proprietà benefiche del cioccolato fondente per la nostra salute. Questo alimento, e il cacao in esso contenuto, sono ricchi di flavonoidi, ottimi antiossidanti naturali. Ma non solo. Se lo assumiamo nelle giuste quantità può aiutarci a ridurre la pressione sanguigna e ci mette al riparo dall’insorgere di malattie cardiovascolari.

Altre ricerche confermano affermano che 30-40 grammi di fondente al giorno contribuiscono a ridurre il colesterolo cattivo e ad abbassare il numero di trigliceridi. Un vero toccasana per la dieta.

E ora che abbiamo scoperto quanti benefici può portarci il cioccolato fondente impariamo a scegliere il migliore da inserire nell’alimentazione quotidiana.

Ecco come scegliere il cioccolato fondente perfetto da inserire nella nostra dieta dimagrante: attenzione agli ingredienti

Per scegliere il cioccolato fondente giusto dobbiamo per prima cosa leggere l’etichetta. Un buon prodotto ha soltanto 3 ingredienti: la pasta e il burro di cacao e lo zucchero.

L’ingrediente più presente deve essere la pasta di cacao. Un ottimo cioccolato ha una percentuale di pasta superiore al 45%. Al secondo posto troviamo il burro di cacao che non deve mai scendere sotto il 28%.

Evitiamo sempre i prodotti che contengono altri grassi o dolcificanti artificiali. Riducono le proprietà benefiche del cacao.

Una volta trovato il cioccolato giusto dobbiamo anche fare attenzione al consumo. Il fondente è un alimento abbastanza calorico. Per questo motivo non dovremmo mai superare i 30 grammi al giorno.

E se non siamo grandissimi amanti dei sapori amari e non riusciamo a mangiarlo da solo, possiamo usare il cacao per preparare ottimi dolci dietetici.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te