Ecco che cavolo mangiare per rafforzare il sistema immunitario a 60 anni

Mangiare sano e seguire uno stile di vita equilibrato sono regole indispensabili per assicurarsi benessere fisico e mentale, a qualsiasi età. Questo vale soprattutto quando si supera la soglia degli “anta”. Il nostro organismo cambia inevitabilmente con l’avanzare dell’età e tante cose che si mangiano a 20 anni, ad un tratto diventano quasi del tutto indigeribili. Pertanto il detto “ogni cosa ha la sua età” sembra valere anche per il regime alimentare da seguire. Una dieta sana, ricca di frutta e verdura, apporta all’organismo i nutrienti necessari per contrastare i segni del tempo e per rafforzare il sistema immunitario. In particolare, chi ha 60 anni con questa abitudine può dimagrire e vivere una vita leggera.

Tra gli alimenti essenziali che non dovranno mai mancare sulla tavola, soprattutto dai 60 anni in su, rientrano i legumi, i cereali e gli ortaggi. Compresi i cavoli. Pertanto, ecco che cavolo mangiare per rafforzare il sistema immunitario a 60 anni. A non dover mai mancare nel carrello della spesa, sono il cavolo cappuccio, la verza e i cavolini di Bruxelles. Questi ortaggi, grazie ai principi nutritivi che li caratterizzano, sono dei veri e propri elisir di lunga vita. Ovviamente, sarà opportuno variare e seguire la stagionalità dei prodotti offerti dalla natura. Nonché assumere almeno 4-5 porzioni al giorno di frutta e verdura per assicurarsi l’apporto necessario di sali minerali, vitamine e fibre.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco che cavolo mangiare per rafforzare il sistema immunitario a 60 anni

Seguire la stagionalità della frutta e della verdura da portare a tavola è fondamentale per assicurarsi la freschezza dei prodotti. Come detto, tra gli ortaggi invernali che sono un toccasana soprattutto per gli over 60, rientrano la verza, il cavolo cappuccio e cavolini di Bruxelles. Queste verdure, infatti sono ricche di vitamine e di antiossidanti, importantissimi per contrastare l’invecchiamento cellulare.

La verza è un’ottima fonte di vitamina A, vitamina C, vitamina E, vitamina K e di sali minerali, quali ferro, calcio, potassio e magnesio.  Grazie all’elevato contenuto di vitamina K e potassio quest’ortaggio aiuta a proteggere la salute cardiovascolare e a contrastare l’aterosclerosi. Mentre il calcio contenuto aiuta a proteggere le ossa.

Anche il cavolo cappuccio è uno degli ortaggi più salutari ed è perfetto per gli over 60, essendo ricco di vitamine, calcio, antiossidanti, ferro e fibre. È, in particolare, ricco di vitamina C, un elemento essenziale per rafforzare il sistema immunitario. Per mantenere tutte le sue sostanze nutritive si consiglia la cottura al vapore.

Infine, non potranno mancare, durante l’inverno, i cavolini di Bruxelles, questi piccoli ortaggi ricchissimi di vitamina K proteggono il cuore e prevengono i tumori. Inoltre, sono utili per le ossa, gli occhi, il cervello e la prostata. Si badi però che il consumo di questi ortaggi potrebbe interferire con l’assunzione di anticoagulanti e diuretici.

Approfondimento

Chi ha 60 anni deve fare questi controlli per una vita longeva e felice

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te