Ecco a cosa serve il buco nel manico delle padelle (e no, non è per appenderle)

Ecco a cosa serve il buco nel manico delle padelle (e no, non è per appenderle) . “Il buco nel manico delle padelle serve per appenderle!”. Quante volte abbiamo sentito questa frase? Se si creano divertenti dibattiti su questi temi, noi vogliamo partecipare. E quindi diciamo la nostra. C’è chi non si è mai neanche posto questa domanda. Altri non si sono forse neanche mai resi conto del buco nel manico delle padelle. Eppure, nulla è lasciato al caso. A tutto c’è una spiegazione. E allora, ecco a cosa serve il buco nel manico delle padelle.

Serve solo ad appenderle?

Il buco nel manico delle padelle ha più di una funzione specifica. Non è certo messo lì a caso. La prima funzione è quella di appendere le padelle, ovviamente. Diciamo che questa è la risposta che conosciamo tutti. Altra consapevolezza abbastanza nota è che il buco sia lì per riporre gli strumenti da cucina. Quindi mestoli, cucchiai ecc., possono comodamente essere messi lì, senza sporcare il piano cottura. Ma in realtà il buco nel manico delle padelle è nato per tutt’altra idea. Vediamo quale.

Qual è quindi l’originaria funzione?

La sua reale funzione, quella di cui vi stiamo parlando non è molto conosciuta. In realtà, è stato creato per misurare la quantità esatta di spaghetti secchi necessari per una porzione.

Avete capito bene. L’idea nasce proprio per consentire una misurazione della pasta. In particolare, il buco permette di misurare un piatto di spaghetti della grandezza ideale. Vi evita così di dover prendere la bilancia per pesare la giusta quantità di pasta. E sappiamo anche che per pesare gli spaghetti, la bilancia è davvero scomoda.

Quindi, ecco a cosa serve il buco nel manico delle padelle (e appunto, no, non è per appenderle). Ora che ne conoscete le funzioni, le sfrutterete tutte?

Consigliati per te