È leggerissimo e vegano questo piatto orientale che tutti vogliono provare

Negli ultimi anni è cresciuto l’interesse nei confronti delle cucine etniche anche nel nostro Paese. Grazie all’opera di divulgatori e chef famosi anche in Italia è cresciuta la curiosità che porta ad esplorare le tradizioni culinarie di altri Paesi. Nonostante un’iniziale diffidenza, ora sempre più persone si cimentano in preparazioni di origine asiatica e africana, ma anche nordeuropea e americana. Una delle cucine riconosciuta come tra le più complesse e complete è di certo quella mediorientale. Va dalla freschezza di quella libanese alla varietà di quella turca, passando per quella agrodolce persiana. Oggi parleremo in particolare della cosiddetta cucina levantina, che abbraccia il Libano e la Siria. Se l’hummus fino a cinque anni fa era praticamente sconosciuto in Italia, ora è molto diffuso e apprezzato. Allo stesso modo potrebbe accadere in questo caso, poiché è leggerissimo e vegano questo piatto orientale dalla consistenza simile, ma con un gusto molto diverso.

Una varietà di salse incredibile

Una caratteristica della cucina levantina è l’abbondanza di salse ed intingoli. Abbiamo il già citato hummus di ceci, ma anche la babaganush, la salsa di yogurt e la taramasalata. La maggior parte di questi piatti sono vegetariani, alcuni addirittura vegani. Oggi vogliamo introdurre la muhammara, un piatto cremoso e dolce che unisce gusti e consistenze molto diverse tra loro. Si tratta di una salsa a base di peperoni e noci, perfetta come aperitivo e contorno.

Gli ingredienti che ci serviranno per la nostra muhammara sono:

  • peperoni arrostiti di media grandezza;
  • 10 noci;
  • olio EVO;
  • melassa di melograno oppure una tazzina di miele e un cucchiaino di limone;
  • cumino nero;
  • pangrattato;
  • prezzemolo o coriandolo.

È leggerissimo e vegano questo piatto orientale che tutti vogliono provare

Iniziamo rimuovendo la pelle ai peperoni arrostiti per ottenere una crema libera da imperfezioni. Ora possiamo tagliare a pezzetti i peperoni per facilitare l’opera del robot da cucina. Possiamo ora posizionare nel robot i peperoni assieme alle noci, all’olio, al pangrattato e alla melassa oppure al miele. Ora dovremo frullare per almeno due minuti sino ad aver ottenuto una crema densa. Ora non ci resta che servirla in un piatto da portata e aggiungere un filo d’olio, le spezie e le erbe per decorazione. Se vogliamo seguire la ricetta originale possiamo anche aggiungere un goccio di sommacco, una spezia poco nota in Italia, ma amatissima in Medioriente. L’ideale è servire con dei crostini di pane o della pita. Sarà difficile non innamorarsi di questa salsa così leggera e digeribile.

Lettura consigliata

È questa la ricetta virale che ha fatto impazzire i vegetariani per ottenere un hummus perfetto, senza grumi e senza crosticina

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te