Dove andare per una vacanza economica in Italia a giugno al mare o in montagna per pochi giorni

Cominciato giugno, molti di noi avranno certamente avuto l’occasione di gustare un primo assaggio di vacanze grazie al ponte del 2 giugno.

C’è chi ne ha approfittato per fare il primo bagno di stagione e chi per respirare a pieni polmoni l’aria di montagna.

Sebbene non manchino le offerte economiche verso destinazioni estere, l’Italia resta sicuramente una garanzia da un punto di vista paesaggistico e gastronomico.

A tal proposito, non abbiamo esitato a proporre alcune destinazioni italianissime con attrazioni dal sapore esotico e generalmente poco conosciute.

Ecco, poi, dove andare per una vacanza economica in Italia nel weekend o per qualche giorno in più, scoprendo piccoli borghi di mare o montagna.

Cominciamo il tour virtuale alla scoperta della bellezza delle località meno famose del Belpaese partendo da Neive, in Piemonte.

Si tratta di un piccolo borgo di impronta medievale, con una cornice paesaggistica davvero invidiabile: le Langhe.

La peculiarità principale del borgo è quella di essere il luogo di coltivazione delle tipologie di uva da cui si ottiene il celebre Nebbiolo.

Dove andare per una vacanza economica in Italia a giugno al mare o in montagna per pochi giorni

Di stampo altrettanto antico e medievale è anche Santa Fiora, caratteristico borgo in provincia di Grosseto, perfetto per chi è alla ricerca di relax.

Oltre ai reperti storici, di notevole interesse culturale sono anche i palazzi nobiliari, ancora visitabili, che costellano gli angoli di questa cittadina.

Chiudiamo, infine, la nostra escursione virtuale alla scoperta delle perle meno conosciute del nostro territorio con Carloforte sull’Isola di San Pietro, a sud della Sardegna.

Si tratta di un piccolo angolo di Liguria nascosto nella regione famosa per la Costa Smeralda, il mare cristallino e le sabbie fini e bianchissime.

Infatti, questo borgo, tanto nella struttura architettonica punteggiata di casette colorate quanto nel dialetto locale, ricorda moltissimo la ridente Liguria.

Quella che potrebbe sembrare una semplice coincidenza ha in realtà alla base delle motivazioni storiche in quanto il paese, in passato, venne colonizzato dai liguri.

Poco distante da Carloforte si trovano le Saline, paradiso naturale in cui osservare i fenicotteri rosa e le bellezze naturali più entusiasmanti dell’isola.

Sempre spostandosi di pochi chilometri dal borgo, poi, si trovano le spiagge più belle della zona, come La Caletta, Cala Fico o La Conca.

Lettura consigliata

Per una fuga al mare in giornata senza spendere troppo scegliamo questa città baciata dal sole e ricca d’arte

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te