Dormire la notte con il caldo secondo gli esperti più i rimedi della nonna

Quando fa troppo caldo è normale non riuscire ad addormentarsi. Ma coi consigli degli esperti e i rimedi della nonna possiamo scoprire i metodi per dormire bene anche in estate, perfino se non abbiamo l’aria condizionata.

I consigli degli esperti per addormentarsi quando fa caldo

Le ondate di caldo ci fanno sentire veramente stanchi: alla spossatezza durante il giorno si somma la difficoltà ad addormentarsi di notte. Eppure, proprio in questo periodo avremmo bisogno di dormire bene, per affrontare al meglio le lunghe giornate! Molti ricorrono al deumidificatore, al ventilatore o al condizionatore. Ma potremmo anche provare i suggerimenti degli esperti:

  • fare una cena leggera;
  • bere molta acqua;
  • evitare alcolici, caffè, cioccolato e sigarette durante le ore serali;
  • preferire lenzuola e pigiami di cotone o di lino;
  • dormire a gambe e braccia aperte per disperdere il calore;
  • cercare di addormentarsi e svegliarsi sempre negli stessi orari;
  • per chi ha l’abitudine del riposino, non dormire più di 45 minuti durante il giorno;
  • evitare di fare sport poco prima di andare a dormire;
  • chiudere le tende o le persiane della camera da letto quando il sole batte più forte, in modo da mantenere l’ambiente fresco per la notte;
  • evitare di usare lo smartphone o altri schermi prima di andare a letto.

Alcune di queste strategie valgono anche in inverno, ovviamente, ma possono rivelarsi particolarmente utili quando fatichiamo ad addormentarci per colpa del caldo. Tuttavia, se i consigli degli esperti non fossero abbastanza, possiamo provare a ricorrere anche ai rimedi della nonna.

Dormire la notte con il caldo secondo gli esperti più i rimedi della nonna

Può succedere che il caldo sia troppo e che nemmeno i consigli degli esperti ci aiutino ad addormentarci. In questo caso non è detto che dobbiamo ricorrere a sonniferi e simili: possiamo prima provare alcuni rimedi naturali e trucchi della nonna. La prima soluzione è fare una doccia fresca o tiepida prima di andare a dormire. Può sembrare un’idea troppo semplice ed ovvia, però è sensata. L’acqua fresca aiuta ad abbassare la temperatura corporea prima di mettersi a letto. In secondo luogo, c’è un trucco che sembra controintuitivo, eppure potrebbe funzionare. Si tratta di andare a letto con i calzini ai piedi, per addormentarsi più in fretta.

In questo caso il rimedio della nonna è anche sostenuto dalla scienza: secondo alcuni studi, infatti, le calze aiutano a far dilatare i vasi sanguigni, rinfrescando il resto del corpo e avvisando il cervello che è ora di andare a dormire. Pare addirittura che addormentarsi con le calze aiuti a svegliarsi meno frequentemente durante la notte. Bisogna però evitare di usare calze troppo pesanti o troppo strette, che potrebbero mettere in difficoltà la circolazione del sangue. Va benissimo un calzino comodo di cotone.

Infine possiamo tentare con le bevande che conciliano il sonno. Ovviamente c’è la camomilla, il rimedio della nonna per eccellenza contro l’insonnia. Ma anche il golden milk che, oltre a favorire il sonno, aiuterebbe anche a mantenere in forma il cervello. Ecco come dormire la notte con il caldo senza dover ricorrere ai sonniferi e senza condizionatore!

Lettura consigliata

Se fatichi ad addormentarti prova lo yoga a letto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te