Deumidificatore fatto in casa a costo quasi zero per eliminare l’umidità invernale

Se viviamo in un posto umido, l’umidità in casa può farsi sentire soprattutto d’inverno. Questo può causare piccoli inconvenienti, come ad esempio la condensa sui vetri interni o addirittura la muffa negli angoli dei muri. Per ovviare a questo inconveniente, esistono in commercio i deumidificatori. Parliamo degli elettrodomestici specifici che eliminano l’umidità dall’aria e la conservano sotto forma di acqua in un serbatoio che bisogna periodicamente svuotare. Ma forse non tutti sanno che non c’è bisogno di comprare un elettrodomestico specifico per eliminare l’umidità dagli ambienti chiusi.

Possiamo creare un deumidificatore fatto in casa a costo quasi zero per eliminare l’umidità invernale.

Per creare un deumidificatore bastano due contenitori

Per creare un deumidificatore fai-da-te basta procurarsi due contenitori e del sale grosso. Scegliamo dei contenitori in materiale malleabile, come plastica o legno. I contenitori devono potersi posizionare uno all’interno dell’altro. Per esempio due secchielli o due bacinelle sono ideali. Operiamo dei piccoli buchi sui lati del contenitore più piccolo. Se è un contenitore di legno possiamo usare un trapano, se di plastica basta usare un chiodo bollente, facendo attenzione a non bruciarsi. Ora possiamo creare il nostro deumidificatore fatto in casa a costo quasi zero per eliminare l’umidità invernale. Posizioniamo i contenitori uno dentro l’altro, e riempiamo quello più piccolo con il sale grosso. Il sale assorbirà l’umidità dell’aria, che poi colerà attraverso i buchi nel contenitore più grande. Il contenitore più grande andrà svuotato periodicamente, proprio come il serbatoio di un deumidificatore elettrico.

Per gli ambienti più piccoli usiamo il bicarbonato

Per rimuovere l’umidità all’interno di ambienti più piccoli, come ad esempio un armadio, un cassetto o uno scatolone, possiamo utilizzare anche il bicarbonato. Il bicarbonato è ottimo non soltanto perché assorbe l’umidità, ma anche perché neutralizza i cattivi odori.

Può succedere anche di avere il problema opposto, cioè un’aria troppo secca in casa. Questo avviene a volte a causa del riscaldamento artificiale, che rende l’aria troppo secca: ecco come risolvere facilmente questo problema con uno strumento semplicissimo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te