Deliziosi i pizzoccheri valtellinesi con la ricetta della nonna più 2 modi sfiziosi per condirli

pizzoccheri

I pizzoccheri sono un tipo di pasta molto particolare, la cui forma può ricordare pezzi spessi di tagliatelle. Simbolo della cucina della Valtellina, i pizzoccheri si realizzano con due farine: quella di grano tenero e quella di grano saraceno. Quest’ultima conferisce alla pasta una colorazione scura e la arricchirebbe di fibre.

Il condimento alla valtellinese vede i pizzoccheri attorniati da patate, verza e formaggio stagionato. Scopriamo la ricetta della nonna per preparare questo gustoso piatto.

Ingredienti

Per realizzare questo primo come da tradizione serviranno i seguenti ingredienti:

  • 450 g di pizzoccheri secchi;
  • 200 g di verza;
  • 250 g di patate;
  • 200 g di formaggio Bitto o Casera;
  • 100 g di burro;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 3 foglie di salvia;
  • 30 g di parmigiano grattugiato;
  • sale q.b.

Deliziosi i pizzoccheri valtellinesi con la ricetta tramandata da generazioni

Per incominciare sbucciamo le patate e tagliamole a cubetti. Laviamo la verza, eliminiamo le foglie maggiormente verdi e sminuzziamola con un coltello. Facciamo bollire una pentola piena d’acqua e, a parte, scaldiamo l’aglio, il burro e la salvia in un pentolino. Quando il burro scurisce, spegniamo la fiamma. Torniamo alla pentola e, se l’acqua bolle, saliamo e aggiungiamo la verza e le patate. Gettiamo quindi dentro i pizzoccheri e, quando cotti, scoliamoli e versiamone metà dentro una teglia.

Sopra spargeremo il formaggio tagliato a pezzetti e verseremo, quindi, i restanti pizzoccheri insieme al contenuto della padella con il burro. Cospargeremo il tutto con il parmigiano e potremo servire e gustare quanto siano deliziosi i pizzoccheri valtellinesi con la ricetta di famiglia. Ecco ora due varianti di condimento per questo piatto.

Due alternative per il condimento

Possiamo variare il condimento dei pizzoccheri allontanandoci un po’ dalla tradizione. E possiamo farlo con il gusto stuzzicante dello speck. In questo caso, potremo sostituire la verza con delle zucchine, che si sposeranno bene con lo speck. Uniremo quindi questo, tagliato a dadini, al formaggio e useremo questo misto per cospargere i pizzoccheri.

La seconda alternativa è con il pomodoro. Possiamo usare 350 g di pomodorini da lavare per bene e tagliare a pezzetti e cuocerli in una padella con un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungeremo un pizzico di sale e una foglia di basilico. Alleggeriremo poi il sugo, aggiungendo della ricotta. In questo modo, avremo realizzato due varianti di condimento particolari per i pizzoccheri. La prima davvero sfiziosa e l’altra molto apprezzata da più palati grazie al pomodoro.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te