Cosa vuole dire il gatto quando tocca con la zampa e altri segnali

Al giorno d’oggi una famiglia su tre ha uno o più cani, così come ha un gatto oppure più gatti. I cani e i gatti sono gli animali domestici più diffusi, anche se non mancano nelle famiglie italiane acquari e altri animali come coniglietti, criceti e pappagalli. L’animale che desta più curiosità e più timore a volte è, però, il gatto. Uno di questi comportamenti, molto presenti soprattutto nei gatti che vivono per la maggior parte in casa, è il toccare le persone con la zampa. Ma cosa vuole dire il gatto quando tocca con la zampa e che cosa ha intenzione di fare? Immaginare che cosa passa per la testa dei nostri amici a quattro zampe non è poi così difficile. Basta osservare bene anche la loro espressione e i loro movimenti.

Il gatto ha una lunghissima storia alle spalle. Prima è stato venerato come una divinità, poi temuto e perseguitato. Adesso, da moltissime persone è più apprezzato di un cane per la sua estrema indipendenza e per il suo carattere particolare. Ogni gatto ha la sua personalità, ma ci sono alcuni gesti che sono spontanei e che tutti i gatti fanno, tra loro e nei confronti delle persone.

Cosa vuole dire il gatto quando tocca con la zampa e altri segnali

Innanzitutto, è importante capire lo stato d’animo del gatto. Se si avvicina e tocca una persona con la zampa con espressione minacciosa, è ovviamente infastidito da qualcosa e vuole spostare la persona da dove si trova oppure “sgridarla”. Ma se il gatto si avvicina lentamente, con dolcezza e tocca il braccio della persona altrettanto dolcemente, è chiaro che vuole solamente attirare l’attenzione per farsi fare un po’ di coccole, per giocare o per chiedere del cibo.

Altri segnali del nostro amico a quattro zampe

Di solito, un gatto non si limita a toccare con la sua zampina una persona in segno di affetto, ma accompagnerà questo gesto ad altri. Il primo è il famosissimo “fare la pasta” con entrambe le zampe anteriori. Poi, si metterà vicino appoggiando il suo musetto sulla persona, strofinandosi per confondere il suo odore. Questo è un segno di profondo affetto. Allo stesso modo, inizierà a fare le fusa o a mostrare la pancia per far capire alla sua persona di riferimento che ha conquistato la sua fiducia.

Un gatto è sempre molto vigile e diffidente, anche con chi conosce. Quindi, questi gesti non sono assolutamente da sottovalutare. Se oltre a tutto questo, cerca di prendere la mano della persona e la lecca, se vuole dormire accanto, se si struscia e dà anche dei piccoli morsetti senza fare male, allora significa che è completamente innamorato e si sente al sicuro.

Lettura consigliata

Consigli utili su dove lasciare il gatto quando si va in vacanza 

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te