Cosa fare per non ingrassare in menopausa con questi 3 sport e limitando questi alimenti 

Durante un recente convegno sportivo, in cui si parlava di attività al femminile, è salita alla ribalta una domanda molto interessante. Presente tra il pubblico una ex atleta, che chiedeva agli esperti sul palco, se l’attività sportiva potesse in qualche modo aiutare a prevenire la menopausa. Come ricordato anche in questo studio medico, la risposta sarebbe in un certo senso positiva. Nel senso che, medici ed esperti ricordano come aumentare l’attività fisica e migliorare la dieta, aiuterebbero le donne a entrare in menopausa con sintomi e momenti meno invasivi. Ricordiamo, infatti che, attorno ai 50, quando termina il ciclo produttivo, l’inizio della menopausa segnerebbe per moltissime donne anche un periodo fisico e psicologico davvero difficile. Proprio sull’onda di questi consigli intelligenti, ecco qualche suggerimento della nostra Redazione, per quanto riguarda la tavola e lo sport.

3 attività sportive

Cosa fare per non ingrassare con la menopausa, senza prenderla come una malattia, ma reagendo a tavola e nello sport. Posto che sarebbe impossibile eliminare la menopausa dall’organismo femminile, gli esperti consiglierebbero delle attività fisiche che farebbero sentire meglio le nostre donne. In particolare, chi è menopausa dovrebbe dedicarsi a:

  • acquagym, yoga o ginnastica leggera, almeno un paio di volte alla settimana;
  • una passeggiata quotidiana ad andatura veloce per una trentina di minuti, o meglio tre quarti d’ora;
  • spinning e jogging, ma anche delle vasche in piscina.

Tutte attività che non solo farebbero bene a livello psicologico e per combattere lo stress, ma che favorirebbero la velocizzazione del metabolismo.

Cosa fare per non ingrassare in menopausa con questi 3 sport e limitando questi alimenti

Ricordano i medici, che ancora una volta il nostro organismo, seguirebbe delle leggi naturali perfette. Questo significa che con l’arrivo della menopausa, ridurrebbe la produzione degli estrogeni, legati all’ovulazione. Conseguenza, oltre ai classici sbalzi ormonali, anche un rallentamento del metabolismo, che favorirebbe quindi l’aumento del peso e la pancia più gonfia. Diventerebbe quindi assolutamente importante cercare di evitare tutti quegli alimenti che primeggiano nella classifica dei più calorici. Non ci riferiamo solo a dolci, snack e salatini, ma anche alle carni rosse, ai fritti, ai salumi e agli insaccati. Preferendo magari delle interessanti e importanti alternative. Stando anche attenti però alle quantità di alcuni alimenti salutari, come i legumi, che potrebbero però favorire lo stallo dei gas nell’intestino.

Lettura consigliata

Per rassodare le gambe e aumentare i muscoli non solo squat e affondi ma anche questi 3 semplici esercizi fatti a casa risparmiando

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te