Contiene pochi grassi e tante proteine questo pesce saporitissimo che aiuterebbe il cuore e la pressione

Il pesce è un alimento fondamentale se si vuole mantenere una dieta sana ed equilibrata. Infatti, rispetto alla carne, esso contiene proteine più facilmente digeribili e grassi considerati “buoni”.

Molto spesso, però, si tende a pensare che il pesce, per essere buono, debba essere anche costoso. In realtà, questo non è vero, perché esistono pesci ugualmente salutari, che possiamo trovare a prezzi abbordabili.

Fra questi, ad esempio, vi è la gallinella di mare, un pesce abbastanza economico, dal sapore unico e con notevoli proprietà nutrizionali. Infatti, contiene pochi grassi e tante proteine questo pesce saporitissimo che aiuterebbe il cuore e la pressione.

Caratteristiche principali

La gallinella si riconosce subito dalla testa molto grande, dalla bocca ampia e dal muso allungato ed appuntito. Può raggiungere una lunghezza di circa 30 centimetri e possiede due pinne dorsali e due pettorali a forma di ventaglio. Queste vengono utilizzate per alzare la sabbia dei fondali e per scovare prede, o eventuali predatori.

Si tratta, comunque, di un pesce disponibile tutto l’anno, ma specialmente durante l’estate e l’autunno. Nella stagione più calda, solitamente si pescano esemplari più piccoli e giovani; in quella più fredda, invece, si trovano in genere esemplari più grandi.
Fra i mari italiani, in quello Adriatico è possibile pescare gallinelle con carni più morbide e saporite rispetto alle altre. La sua carne, comunque, è molto simile a quella dello scorfano che, tra l’altro, è una miniera di proteine ed omega 3.

Contiene pochi grassi e tante proteine questo pesce saporitissimo che aiuterebbe il cuore e la pressione

La gallinella di mare è un pesce ricco di proteine, di vitamine (A e D) e di sali minerali, come potassio, calcio e fosforo. Il potassio è molto importante perché aiuterebbe a ridurre il rischio cardiovascolare, controllando la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. Il calcio ed il fosforo, invece, aiuterebbero a proteggere la salute di ossa e denti.

Come usarla in cucina

Si tratta di un pesce molto versatile, ma che è meglio non cuocere alla griglia perché la carne tende ad asciugarsi troppo. È comunque buonissimo da cuocere, ad esempio, all’acqua pazza, o insieme ad altri pesci all’interno di brodetti e zuppe calde.
Tuttavia, sono anche deliziosi i filetti di gallinella, da fare al forno gratinati o fritti nell’olio di semi.
Oppure, si può preparare un delizioso sughetto da accompagnare ad una pasta lunga, come linguine o spaghetti.

Approfondimento

È un concentrato di proteine e fosforo questo pesce dei poveri che fa bene anche alle tasche.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te