Con questo metodo si può imparare a scrivere a computer velocemente senza guardare la tastiera

Il PC è uno strumento ormai molto comune. La sua denominazione è un acronimo che sta proprio per “personal computer”. Non si può fare a meno di questo strumento. Tutta la nostra vita scorre nei suoi circuiti.

Si fa davvero di tutto con il computer. Smart working, didattica a distanza. Si accede ai propri social network. In un articolo precedente si è visto come questi ultimi possono presentare delle insidie.

La tastiera è un componente fondamentale. È necessario, di conseguenza, saperla usare al meglio.

Con questo metodo che vedremo si può imparare a scrivere a computer velocemente senza guardare la tastiera.

Perché è importante saper scrivere velocemente a computer

Le domande possono essere tante. Una su tutte. Perché è importante saper scrivere velocemente a computer? Semplice. Come si è visto, oramai la tecnologia è dappertutto. Nel mondo del lavoro, ad esempio, è imprescindibile. Ci sono e-mail, relazioni e documenti vari che vanno redatti in formato digitale.

Anche nella didattica a distanza si utilizzano i compiti online. Per non parlare dei blog, dei post sui social e delle chat. Il programma di scrittura per eccellenza è Microsoft Word.

La tastiera, inoltre, nasconde molti comandi veloci che pochi conoscono. È importante padroneggiarli al meglio per velocizzare le azioni quotidiane.

Con questo metodo si può imparare a scrivere a computer velocemente senza guardare la tastiera.

Esistono diversi siti che ci possono aiutare

La tecnologia ci viene in soccorso anche per l’utilizzo del digitale. Esistono, infatti, diversi siti che ci possono aiutare a diventare più veloci nella scrittura a computer.

Alcuni come sense-lang.org offrono delle esercitazioni online. Si ricorda anche 10Dita.

Si consiglia, quindi, di esercitarsi molto in rete. Il metodo essenziale, tuttavia, è familiarizzare sempre più con la tastiera stessa. Si consiglia di dividerla mentalmente in due parti. Una dedicata alla mano destra e una alla sinistra. È necessario praticare, poi, una seconda divisione e categorizzare lettere e numeri secondo il dito di pertinenza. La parte bassa, naturalmente, sarà territorio dei pollici.

Con molta pratica e strategie individuali si riuscirà a scrivere in maniera veloce e senza un continuo monitoraggio oculare.

Consigliati per te