Con quali scarpe abbinare gli scaldamuscoli e come portarli per sembrare più alte

scaldamuscoli

I famosi scaldamuscoli sono nuovamente tornati di moda, dopo il loro ingresso trionfale nel guardaroba di tutti gli italiani negli anni ’80 e ’90. Possono essere un accessorio estremamente trendy ed elegante, oltre che ovviamente utile, ma solo se indossato e abbinato in maniera saggia. Soprattutto se non siamo molto alte, gli scaldamuscoli possono essere un vero passo falso se non li indossiamo con cura, e farci sembrare più basse e larghe.

Ma come possiamo invece portarli in modo che ci facciano sembrare più eleganti, alte e slanciate? Le regole sono poche e molto semplici.

Rigorosamente con scarponcini, stivaletti o stivali, soprattutto se non siamo alte

Prima regola: dimentichiamo lo stile anni 2000 degli scaldamuscoli sopra le scarpe. Oggi gli scaldamuscoli vanno indossati rigorosamente “sotto” le scarpe. E i tipi di scarpe più adatti per gli scaldamuscoli sono quelli che coprono la caviglia: sì a scarponcini e stivaletti, dunque, che ci danno sempre un tocco di eleganza, e anche senza tacco ci fanno sembrare più slanciate.

Se siamo avventurose dal punto di vista dello stile, possiamo anche indossare gli scaldamuscoli sotto gli stivali alti, quelli che coprono anche il polpaccio, specialmente con un “risvoltino” in cima che va a coprire la parte superiore dello stivale.

Con quali scarpe abbinare gli scaldamuscoli e come comporre il resto del look

Ma le calzature non sono l’unico elemento del look a cui dobbiamo fare attenzione. Per sembrare più alte e slanciate è bene non indossare troppi capi della stessa rilevanza visiva uno sopra l’altro.

Se indossiamo gli scaldamuscoli, dunque, rinunciamo ai pantaloni a zampa o ai vestiti lunghi fino ai piedi. Con gli scaldamuscoli sono da preferire gonne sopra il ginocchio oppure vestiti corti o pantaloni skinny e aderenti. Solo così potremo mettere in mostra alla perfezione i nostri scaldamuscoli senza appesantire l’occhio di chi ci guarda

Indossiamoli sopra un paio di calze per la massima efficacia

Abbiamo visto con quali scarpe abbinare gli scaldamuscoli, ma ovviamente questi accessori non hanno solo una funzione estetica, bensì anche pratica, e devono tenerci al caldo. Nel cuore dell’inverno spesso non bastano da soli a riscaldarci le gambe, specialmente se indossati soltanto con le calze a maglia.

Non temiamo dunque di indossare gli scaldamuscoli sopra un paio di calze invernali. Possiamo tranquillamente nascondere i calzini sotto gli scaldamuscoli. Se sappiamo abbinare i colori in maniera saggia, poi, possiamo utilizzare sia i calzini che gli scaldamuscoli per dare più profondità e tridimensionalità al nostro look.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te