Come vestirsi a marzo a 30 e 50 anni quando non fa caldo né freddo per affrontare la mezza stagione

outfit estate

Molto spesso i giorni tra febbraio e marzo sono incerti sia per quanto riguarda le temperature, sia per le precipitazioni. Marzo è un mese dal tempo altalenante e non sapere come vestirsi può metterci in crisi. Guardiamo il nostro armadio passando in rassegna ogni singolo capo al suo interno, senza riuscire a deciderci.

Alcuni giorni fa troppo freddo per osare con outfit puramente primaverili. Altri, invece, se indossiamo un capo troppo pesante corriamo il rischio di sudare.

Dunque, come possiamo fare? Oggi proporremo delle soluzioni per non farci cogliere impreparate dal meteo, perfette per le donne di tutte le età.

Ciò che indossiamo può comunicare un’immagine precisa di noi. Scegliere i capi giusti potrebbe anche farci apparire più giovani e magre.

Con pochi e semplici consigli potremo creare degli outfit comodi e utili in caso di cambiamenti repentini del meteo.

Come vestirsi a marzo a 30 e 50 anni quando non fa caldo né freddo per affrontare la mezza stagione

Per non farci cogliere impreparate, è necessario portare con sé una borsa adatta a tenere al suo interno tutto ciò che ci serve.

Non scordiamo gli occhiali da sole oppure una maxi sciarpa da sfoderare all’occorrenza. Da non dimenticare assolutamente un ombrello piccolo, fondamentale in caso di pioggia improvvisa.

Scegliamo una maxi bag stilosa e che ci piace particolarmente, purché sia funzionale e capiente.

Maxi sciarpa

Come appena accennato, la maxi sciarpa è un accessorio fondamentale. Perfetta a 30 ma anche a 50 anni, la sciarpa morbida potrà proteggerci dal vento o dal freddo improvviso.

Scegliamo un modello in cashmere, morbidissimo da portare come se fosse uno scialle sopra giacche di pelle, ecopelle, cappotti o trench.

Cardigan di lana

Ideale da indossare quando le giornate si fanno più miti ma l’aria è piuttosto fresca. Scegliamo un modello caldo e avvolgente che si adatti bene al nostro fisico. Ad esempio, se abbiamo il fisico a mela, optiamo per un cardigan lungo da tenere aperto.

Per un fisico a pera, invece, scegliamo un modello corto alla vita che slanci la figura ma non evidenzi la parte inferiore del corpo.

Sotto il cardigan è perfetta una blusa o una camicia a maniche lunghe.

Galosce ai piedi

Possiamo indossare le galosce da pioggia sia sopra un paio di jeans, sia quando portiamo un abito corto. Capaci di smorzare con stile un look più formale, queste comode scarpe sono perfette sia in caso di acquazzone improvviso, sia di un timido sole.

Jeans e trench: capi senza tempo

Due classici che non passano mai di moda e ci permettono di essere sempre impeccabili sono i jeans e il trench. Ottimi per la mezza stagione, indossarli ci consentirà di affrontare una giornata di marzo senza temere di avere caldo o freddo.

Collant nero velato

Stanche di portare i pantaloni? Se un accenno di sole ci fa venire voglia di indossare un abito, possiamo usare un collant nero velato. Questo ci proteggerà dal freddo con eleganza e semplicità.

Da evitare assolutamente

Come vestirsi a marzo se il clima è incerto? Mettiamo da parte scarpe rasoterra come le ballerine. Per quanto siano comode e raffinate, non ci proteggono dal rischio di trovarci con i piedi nell’acqua.

Approfondimento

Ecco come vestirsi in estate per essere sempre perfette senza patire il caldo

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te