Come vestirsi a Ferragosto per andare in montagna o al parco

Ormai manca pochissimo al weekend lungo di Ferragosto e in molti stanno partendo per una gita fuoriporta. Qualcuno andrà fuori solo per un pranzo in montagna, altri magari due giorni in una spa ad alta quota. In ogni caso è molto importante capire bene come vestirsi e quali capi avere assolutamente con noi. La valigia per la montagna o lo zaino per il parco sono fondamentali, anche se non pensiamo sia così. Il tempo a quelle altitudini può cambiare velocemente ed è bene essere preparati. Non basta portare con sé le scarpe per le escursioni e il repellente per le zanzare. Questo sono solo alcune cose indispensabili da avere per un Ferragosto in montagna.

Come vestirsi a Ferragosto per andare in montagna o al parco

La comodità è sicuramente importante, è vero, ma perché rinunciare allo stile? Possiamo indossare capi d’abbigliamento comodi ma comunque all’ultima moda. Soprattutto se stiamo fuori un paio di giorni è bene avere un cambio adatto per un’eventuale cena romantica. Prima di tutto, per la partenza indossiamo un coordinato di tuta di mezza stagione. Molto in voga in questo momento, questi set di due pezzi sono davvero comodissimi. Possiamo indossarli con delle sneakers ma anche con degli stivaletti. Se non stiamo andando in alta montagna, possiamo anche optare per i completi con la camicetta. Ma non dimentichiamo una delle regole principali quando si va al parco o in montagna, vestirsi a cipolla. Più strati uno sull’altro alleggeriscono il bagaglio ma ci rendono pronte ad affrontare ogni evenienza.

Capi ok e cose assolutamente da evitare

La tentazione di indossare gonne e pantaloncini è tanta, soprattutto con queste temperature. Ma andremo in luoghi circondati dal verde, se non vogliamo che insetti e zanzare ci mordano, meglio coprirsi. Un leggins può andare bene se non vogliamo mettere una tuta o un jeans. Per la sera se andiamo a cena in un rifugio o in un ristorante possiamo portare un abito lungo scivolato. Incredibilmente versatile e di tendenza, indossiamolo con una cinta che valorizza il punto vita. La giacca è d’obbligo, in versione chiodo o blazer, a nostra scelta per i giorni di sole. Ma teniamo sempre a portata di mano un impermeabile se dovesse venire a piovere. Ricordiamoci anche di portare un cappellino per proteggerci dai raggi solari e un maxi foulard. Soprattutto il foulard potrebbe risolverci la serata se dovesse rinfrescare verso il tramonto.

Ecco qualche consiglio utile su come vestirsi a Ferragosto per andare in montagna. Se abbiamo intenzione di fare trekking o escursioni, portiamo sempre le scarpe giuste. L’abbigliamento tecnico in questi casi è fondamentale per proteggerci da infortuni e dalle temperature altalenanti. Ora siamo pronti a goderci il nostro Ferragosto in tutta tranquillità in una delle zone di montagna che preferiamo.

Lettura consigliata

3 posti poco conosciuti in Lombardia lontani dal caldo della città dove rinfrescarsi fra cascate da sogno e ruscelli incantati

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te