Come sgonfiare la pancia subito e sentirsi meglio con pochi e semplici accorgimenti

Se non si è in sovrappeso, il gonfiore addominale è spesso provocato da un accumulo di tossine, liquidi e scorie che fanno apparire la pancia più gonfia.
In questo articolo illustreremo come sgonfiare la pancia subito e sentirsi meglio con pochi e semplici accorgimenti ed evitare una serie di cibi che peggiorano il gonfiore.
In genere il gonfiore addominale passa da solo, perché spesso è provocato o da una masticazione troppo frettolosa o da un pasto abbondante, dalla sindrome premestruale oppure dalla menopausa.
Meno frequentemente è provocato da patologie.
Escludendo quest’ultimo caso, si può risolvere il problema anche autonomamente.
Per avere dei risultati nel minor tempo possibile, bisogna prestare attenzione ai cibi che si mangiano effettuando le giuste scelte a tavola. È opportuno evitare di mangiare tutti quegli alimenti che provocano gonfiore, e scegliere invece quelli che depurano e fanno bene all’intestino.

Ecco come sgonfiare la pancia subito e sentirsi meglio con pochi e semplici accorgimenti

Questo fastidioso problema può essere controllato evitando tutti quei cibi che sono difficili da digerire. Ecco alcuni consigli:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Smartwach XW6

a) consumare poco latte e derivati anche se non si è intolleranti al lattosio;
b) evitare il consumo di tutti quei dolcificanti artificiali contenuti nelle bibite e nei cibi industriali, in quanto fermentano a livello intestinale;
c) limitare il consumo di cipolle, cavoli, melanzane, carote e legumi perché provocano flatulenza e meteorismo;
d) le fritture, tutte le pietanze ricche di grassi e alimenti piccanti;
e) gli abbinamenti latte + uova oppure legumi + carne;
f) gli alimenti complessi in quanto rallentano la digestione;
h) la panna montata, frappè, frullati, maionese e pasta sfoglia, perché contengono aria;
i) il pane morbido e la mollica di pane.

Ecco gli alimenti da assumere che fanno bene al l’intestino

a) frutta e verdura consumata lontana dai pasti, per evitare che fermenti;
b) l’acqua perché idrata, ammorbidisce e depura dalle scorie. Bere un litro e mezzo al giorno per combattere la stitichezza e favorire l’evacuazione;
c) semi di lino perché agevolano il transito intestinale;
d) le prugne note per il loro effetto lassativo;
e) lo yogurt perché favorisce il benessere della flora intestinale.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te