Come scegliere il cappello perfetto per l’estate e un consiglio per essere alla moda anche in spiaggia

Prepararsi per l’estate non vuol dire solo mettersi in forma. Ma anche scegliere l’outfit migliore per noi. Questo riguarda certamente il costume da bagno, ma anche l’abito che vi indosseremo sopra. E con esso sandali e gioielli. Non dobbiamo però dimenticare che i raggi solari forti possono essere anche dannosi, se colpiscono la nostra testa. Per cui dobbiamo proteggerci con un copricapo adeguato. Che può essere l’ulteriore tocco che completa il nostro look estivo. Ecco come scegliere il cappello perfetto per l’estate, per proteggerci ma anche per essere alla moda. E scopriremo come essere icone di stile anche sulla sabbia grazie a un utile consiglio.

Cappelli, berretti e bandane

La moda mare non ha certo dimenticato l’importanza del cappello per l’estate. Le proposte infatti sono tante. Si passa dai classici berretti con visiera agli eleganti cappelli di paglia. Per arrivare anche a qualcosa di più informale e curioso, come le bandane da legare a fazzoletto sulla nuca. Cerchiamo di capire quale tra queste potrebbe essere la proposta migliore per completare il nostro look.

Come scegliere il cappello perfetto per l’estate e un consiglio per essere alla moda anche in spiaggia

Possiamo optare per un ampio cappello di paglia a corredo del nostro outfit. Questo è particolarmente indicato quando indossiamo un abito lungo leggero con sandali. Molto elegante, ha un’ampia visiera circolare che si rivela anche molto utile. Quando, ad esempio, siamo in spiaggia senza ombrellone, possiamo usare questo grande cappello per proteggerci dal sole. E farci anche ombra. Per un look più sportivo, invece, con t-shirt o canottiera e pantaloncini, sta meglio il classico berretto con visiera. Anche la bandana si addice al look informale e sta particolarmente bene in abbinamento a una salopette, per passeggiare in città.

Ma se vogliamo essere alla moda quando siamo in spiaggia, non dobbiamo mai dimenticare l’abbinamento con i colori. Spesso tendiamo a recarci al mare prendendo al volo il primo cappellino che troviamo, per proteggerci dal sole. Non badiamo quindi a toni e fantasie. Per essere icone di stile, dobbiamo sempre abbinare il colore del cappellino o della bandana a quello del costume. O anche a quello del pareo o del copricostume. Nel caso del cappello di paglia, il tocco da stilista è avvolgere a questo un nastro. Una fascia con fiocco in un tono che richiami quello del bikini.

Lettura consigliata

Possiamo sentirci belle come modelle in costume da bagno anche con qualche chilo in più e se non siamo statuarie

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te