Come riutilizzare in modo creativo i sassi e i ciottoli che scartiamo dal giardino come decorazione e per l’orto

Quante volte ci sarà capitato di ritrovare sassi anche belli grossi per tutto il giardino. Siamo lì a scavare la nostra fossa per piantare le nostre piantine ed eccoli spuntare. Con grande pazienza ci mettiamo a toglierli uno per uno per fare spazio, ma poi non sappiamo cosa farne. Spesso si tratta di ciottoli frantumati o scheggiati, che tutto ci sembrano tranne che sassi decorativi. Ma, in realtà, proprio grazie alla loro forma particolare, si possono rivelare molto utili. Basta solo sapere come sfruttarli al meglio senza buttarli subito via.

Sicuramente in alcuni casi possono esserci utili per creare delle splendide decorazioni in giardino. Magari per delimitare uno stupendo vialetto o una passerella sul retro della casa. Questo è solo uno dei metodi per enfatizzare un percorso tra il verde e abbellire il vialetto di casa. Possiamo usare anche altri materiali di riciclo, come tronchi di legno o anche vecchie mattonelle. Ma, oltre che come decorazione, possiamo servirci di questi sassi per molto altro.

Come riutilizzare in modo creativo i sassi e i ciottoli che scartiamo dal giardino come decorazione e per l’orto

Tra le opzioni più utili abbiamo sicuramente quella di usare i sassi come protezione per le piante. In particolare, per le nostre piantine dell’orto, sempre esposte alle visite di animali indesiderati. Cinghiali, talpe, ricci, tutti animali selvatici che possono approfittarne per mangiare il nostro raccolto. Grazie ai sassi di scarto potremo realizzare una sorta di recinto che li terrà lontani. Anche se contro i cinghiali probabilmente sarebbe necessario provvedere ad una recinzione di tutto il giardino. Ma per i piccoli animaletti andranno sicuramente bene. Se poi le talpe non lasciano proprio in pace il nostro giardino, forse è il caso di provare con qualche rimedio. Senza utilizzare prodotti tossici o chimici, che potrebbero contaminare il nostro orto, ma anche solo con una girandola, ad esempio. Ma questo è solo uno dei metodi per tenere lontano questi animaletti che infestano il nostro giardino.

Non solo come protezione per l’orto

Oltre che per proteggere le piante, possono servirci per distanziare nel modo giusto le varie coltivazioni. Disponiamoli intorno ai semi appena piantati, così daremo il giusto spazio per crescere alle varie piante. In questo modo, non saranno solo una decorazione, ma una vera risorsa. Non rischieremo di piantare i semi troppo vicini e mettere a repentaglio la loro crescita. In più, possiamo utilizzarli come base per un bastoncino con l’etichetta su cui scrivere di che pianta si tratta. Così avremo l’orto e il giardino ben ordinato e organizzato, praticamente a costo zero.

Ecco, quindi, come riutilizzare in modo creativo i sassi e sfruttarli al massimo senza buttarli via. Ricordiamoci inoltre che alcune tipologie di sassi possono essere ricche di sali minerali. In base alla tipologia, potrebbero essere utili per dare nutrimento e sostentamento alle nostre piante. Il tutto senza utilizzare concimi o nutrienti chimici, ma in maniera completamente naturale.

Approfondimento

Un magico nutriente naturale per curare le nostre piante di limoni e dire addio alle foglie gialle

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te