Come sbiancare le camicie ingiallite, stirarle e piegarle alla perfezione

La camicia è un capo elegante, maggiormente indossato dagli uomini. Solo relativamente di recente, la camicia è diventata un must have del guardaroba femminile. È un capo raffinato e formale, che si indossa, solitamente, per un colloquio di lavoro o per un convegno. Al giorno d’oggi, però, la camicia viene indossata, praticamente, in qualsiasi occasione. Non solo sul lavoro, ma anche a scuola, durante un aperitivo o una serata. Infatti, è come se fosse stata trasformata in un indumento casual, anche a seconda degli accessori che vi si abbinano.

Gli appassionati della moda, sicuramente, non si faranno scappare le camicie più cool. Inoltre, la camicia bianca è quella più usata. Non ha stagioni, per cui è ideale sia in estate che in inverno e si abbina a tutto. Essendo bianca, però, potrebbe macchiarsi più facilmente, rispetto agli altri colori. Inoltre, se non “trattata” come si deve, durante gli anni, potrebbe perdere colore e diventare gialla. Fortunatamente, in commercio, esistono diversi prodotti utili per preservare il bianco. Eppure, prima di ricorrere alle sostanze chimiche, consigliamo di provare i rimedi della nonna.

Lavare in ammollo o lavatrice

Ecco come sbiancare le camicie ingiallite, stirarle e piegarle. Per averle perfette, come se fossero state appena acquistate, dobbiamo effettuare un pretrattamento. Riempiamo una bacinella d’acqua tiepida, con aceto e limone, e lasciamo in ammollo per circa mezz’ora. Successivamente, passiamo al lavaggio in lavatrice, assicurandoci di impostarla nell’opzione per capi delicati. Nello scompartimento, aggiungiamo il sapone di Marsiglia e il bicarbonato. Impostiamo a 30° gradi, evitando la centrifuga.

Stira e ammira

Qualche anno fa andava in onda una pubblicità circa uno spray da utilizzare durante la stiratura, che contribuiva significativamente. Stirare non sempre è facile, soprattutto le camicie e le lenzuola con gli angoli. Tuttavia, i trucchetti della nonna ci insegnano molto. Non lasceremo più il metodo che permetterà di stirare e piegare come se fosse tutto nuovo. In ogni caso, basta seguire uno schema per stirare alla perfezione le camicie, sia da uomo che da donna.

Innanzitutto, il vapore del ferro da stiro aiuta parecchio, per cui dovremmo impostarlo. Partiamo dal colletto sia interno che esterno, proseguiamo con i polsi dalla parte interna ed esterna. C’è chi preferisce proseguire dalle maniche, o dalla parte senza bottoni. Comunque, l’importante è fare pressione con le mani ed attivare il vapore nelle pieghe più difficili.

Come sbiancare le camicie ingiallite, stirarle e piegarle alla perfezione

Una volta stirate, possiamo appenderle nella gruccia, oppure possiamo piegarle. Prima, chiudiamo tutti i bottoni, compresi quelli del colletto. Giriamo la camicia e pieghiamo prima le maniche e poi la parte inferiore, aiutandoci con un foglio di dimensione A4.

Lettura consigliata

Come lavare le tende di lino in lavatrice senza rovinarle e stirarle

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te