Ne bastano 3 cucchiai in un secchio d’acqua ed ecco che fughe e piastrelle di bagno, cucina e terrazzo torneranno bianchissime

Il momento di pensare alle pulizie di primavera è arrivato. Per fortuna anche il meteo è dalla nostra parte e possiamo dedicarci alle pulizie più grosse in poco tempo. Niente più aspettare ore per far asciugare le tende appena lavate o anche solo il pavimento di casa.

A proposito di pavimento sappiamo tutti che uno dei punti più difficili da pulire sono proprio le fughe delle piastrelle. Quelle di cucina e bagno posate sulle pareti in genere vengono pulite con più attenzione. Mentre per quanto riguarda il pavimento difficilmente si sta sempre lì in ginocchio a strofinarle a mano.

Ecco allora che lo sporco si accumula e possiamo dire addio alle nostre fughe bianche e brillanti. Per non parlare del fatto che il pavimento anche se ben tenuto può diventare opaco col tempo. Il passaggio e il continuo calpestio con scarpe e ciabatte può portare via la brillantezza.

Oggi vedremo come rimediare a questo problema molto comune utilizzando un solo prodotto naturale. Non il solito bicarbonato di cui sentiamo sempre parlare, ma usando il percarbonato di sodio.

Ne bastano 3 cucchiai in un secchio d’acqua ed ecco che le piastrelle di bagno, cucina e terrazzo torneranno bianchissime

Il percarbonato di sodio è uno degli ingredienti di numerosi prodotti per la pulizia di casa. Questo additivo ecologico è molto utile come sbiancante anche per il bucato ma anche per pulire i sanitari. In realtà avrebbe anche delle proprietà antimuffa da non sottovalutare, per questo è perfetto per la pulizia del bagno.

Quindi perché spendere soldi in più se possiamo utilizzare direttamente l’ingrediente principale e risparmiare?

Come fare

Aggiungiamo 3 cucchiai di percarbonato di sodio in circa 2 litri di acqua tiepida. Facciamo sempre attenzione quando mescoliamo ingredienti come percarbonato, bicarbonato o altri prodotti. Indossiamo i guanti e la mascherina per evitare di inalare fumi di ogni genere.

Ora utilizziamo il normale mocio o lo straccio e immergiamoli nel secchio. Però invece di strizzare bene, lasciamo che il mocio sia carico di acqua. Passiamo sul pavimento, cercando di strofinare nei punti più sporchi e difficili. Se necessario facciamo più passate o versiamo la miscela sul pavimento e poi spargiamola con lo straccio.

Lasciamo agire per almeno 20 minuti, se l’acqua dovesse asciugarsi completamente nessun problema. Però l’importante è non lasciare il pavimento con la soluzione a contatto con i materiali. A questo punto dovremo prendere un secchio con acqua pulita e risciacquare bene il tutto.

Quindi, abbiamo visto che ne bastano 3 cucchiai in un secchio d’acqua per realizzare un detergente fai da te. Se le fughe sono molto sporche e il risultato non è quello sperato, non c’è da disperare. Possiamo utilizzare un altro prodotto che abbiamo sicuramente in casa per farle tornare bianche come una volta.

Approfondimento

Basta questo incredibile trucco che in pochi conoscono per avere il pavimento sempre pulito, profumato e senza aloni

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te