Come pulire e rimuovere il calcare dalle piastrelle di bagno e cucina con questo economico detergente senza aceto e bicarbonato

Alcuni ambienti della nostra casa richiedono maggiore impegno ed attenzione. Ci sono zone che andrebbero curate regolarmente per mantenerle davvero pulite. Le faccende di casa sono sempre moltissime e spesso è difficile mantenere tutti gli ambienti perfettamente sotto controllo. In genere, con le pulizie di primavera ci dedichiamo proprio a quelle aree della casa a cui prestiamo meno attenzione. Un esempio sono i materassi, le tende e i lampadari. Tra queste ci sono anche le piastrelle, che spesso rivestono gran parte dei nostri bagni e delle cucine.

Questi elementi decorativi sono spesso vittime di schizzi, grasso e unto in cucina e del calcare in bagno. È indubbio che pulirle regolarmente ci faciliti il compito. Le nostre mamme e nonne un tempo usavano aceto e bicarbonato per sbiancare le superfici e rimuovere il calcare. Oggi vogliamo spiegare che con soli 3 ingredienti economici e che molti di noi hanno già nella dispensa possiamo creare un detergente ecologico formidabile.

Come pulire e rimuovere il calcare dalle piastrelle di bagno e cucina con questo economico detergente senza aceto e bicarbonato

Le piastrelle proteggono le superfici dallo sporco, ma tenerle pulite può essere molto impegnativo. Bagno e cucina sono gli ambienti più umidi della casa. Proprio per questo motivo, tra le fughe che dividono le piastrelle può formarsi della muffa e sulla superficie accumularsi calcare, sporco e polvere. Con 3 comunissimi ingredienti possiamo realizzare un detergente naturale che ci permetterà di pulirle facilmente. Anziché utilizzare l’aceto, possiamo usare l’acido citrico. Questo è un ottimo anticalcare naturale che rende le piastrelle brillanti e possiamo trovarlo nei supermercati e negozi per casalinghi. A questo aggiungiamo il sale, ingrediente utile ad eliminare sporco ed incrostazioni. Infine, usiamo il sapone di Marsiglia. Questo ingrediente profumatissimo è perfetto non solo per il bucato, ma anche per sgrassare le superfici.

Come prepararlo ed utilizzarlo

Come pulire e rimuovere il calcare dalle piastrelle? Basterà unire in una bottiglia munita di vaporizzatore 2 cucchiai di sale, uno di acido citrico e 20 g di sapone di Marsiglia. Aggiungiamo anche mezzo litro d’acqua calda e misceliamo gli ingredienti. Una volta vaporizzato questo detergente sulle piastrelle da pulire, passiamo una spugna morbida. Con un panno in microfibra rimuoviamo il prodotto in eccesso ed asciughiamo per bene le piastrelle. In men che non si dica non avremo più piastrelle opache ed ingiallite, ma splendenti e prive di calcare.

Approfondimento

Pochi sanno come pulire velocemente le piastrelle del balcone con questi 3 geniali trucchetti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te