Come pulire il ferro da stiro dal calcare interno e dal nero senza spender soldi

Ci aspetta un ottobre dove la bolletta del gas sarà altissima. Così come è cresciuta quella della luce, triplicata in molte famiglie. Tanto che molti negozi hanno deciso di chiudere perché non ce la fanno a pagare le utenze.

Siamo in una crisi economica che non sembra mostrare una via d’uscita. E gli italiani si difendono risparmiando. Anche se è sempre più difficile fare una spesa economica settimanale con 50 euro. Però, di necessità, virtù si usa dire. Ed ecco che i prodotti che abbiamo in casa possono sostituire quelli industriali per tante cose.

Come togliere il calcare dal ferro da stiro senza caldaia

Uno dei problemi più grossi che ha il ferro da stiro è quello del calcare. Comprare prodotti al supermercato ha sempre un costo. Per fortuna, la natura ci aiuta, con qualche consiglio della nonna, a risparmiare euro. Ad esempio, non tutti sanno come pulire il ferro da stiro dal calcare interno. A maggior ragione se il nostro ferro da stiro non possiede la caldaia.

In quest’ultimo caso, la soluzione è a portata di mano, anzi di casa. E va fatto, perché, alla lunga, i sedimenti possono rovinare e rendere inutilizzabile il nostro ferro da stiro. In questo caso, prevenire è meglio che comprare. Ad esempio, potremmo riempire fino a metà il serbatoio e continuare a vaporizzare fino a esaurimento dell’acqua. In questo modo, elimineremo anche il calcare, ricordandoci di mettere sotto la piastra, però, un catino piccolo.

Ecco come pulire il nero sulla piastra

Quando, sotto la piastra del nostro ferro da stiro, si forma il nero o delle macchie, c’è un rimedio naturale che le nostre nonne ci hanno tramandato. Come sempre, l’aceto è il gran protagonista e abbiamo imparato come, in casa e cucina, questo alimento sia versatile. Ad esempio, per avere vetri splendenti e senza aloni se usato nella giusta misura.

Per pulire la piastra non dovremo fare altro che scaldare dell’aceto bianco. Poi, prendiamo 10 grammi di sale da cucina e sciogliamoli nel nostro aceto caldo. A questo punto, prendiamo una spugnetta ruvida (ma, tassativamente non abrasiva) e passiamo il composto sulla nostra piastra. Quindi, asciughiamo con un panno.

Come pulire il ferro da stiro dal calcare interno e dal nero senza spender soldi

Invece, per pulire il nostro ferro da stiro dal calcare interno, soprattutto se sono incrostazioni di lungo tempo, la soluzione è molto semplice. E prevede, come sempre, l’uso di aceto, combinato con un altro ingrediente utilizzato per tante cose. Ovvero, il bicarbonato, che dovremo versare nel serbatoio o nella caldaia e lasciarlo lavorare per almeno 30 minuti.

Chi vuole, può anche passare, sotto la piastra, un limone tagliato in due. Lasciamo agire e successivamente risciacquiamo con acqua e aceto attraverso una spugna bagnata.

Lettura consigliata

Si può stirare il meno possibile, velocemente e bene non solo magliette e fazzoletti con questi trucchi e risparmiare anche sulla bolletta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te