Come preparare una tisana fredda con erbe infestanti del giardino per lenire i dolori dell’artrosi e le infiammazioni alle vie urinarie

Il primo pensiero che abbiamo quando scopriamo le erbe infestanti nell’orto o nel giardino, è quello di estirparle. Ciò che viene definita spesso come erbaccia, invece, è un elemento a cui dobbiamo prestare attenzione per via delle varie proprietà che è in grado di fornirci.

Ci sono diversi metodi indicati dagli esperti della cura dell’orto per sradicare queste erbe ed eliminarle completamente. I danni che possono fare sono notevoli per via della profondità con cui le radici si propagano, modificando la composizione del terreno e diminuendo le capacità nutritive. Eppure, molte di queste erbe sono rimedi naturali che potrebbero aiutarci a stare meglio e a controllare numerosi problemi che riguardano il nostro organismo.

La gramigna, per esempio, è considerata una nemica pericolosa per chi vuole avere un giardino ordinato, curato e sempre verde. Ma le radici di questa pianta hanno numerose proprietà benefiche e potrebbero essere utilizzate per ottenere tisane fredde che d’estate ci aiutino a lenire piccole sofferenze.

Recuperare gli scarti dell’orto

La gramigna avrebbe numerosi principi attivi e l’azione antisettica e quella antinfiammatoria dovrebbero essere sfruttate al meglio. Le tisane fredde, oltre che disintossicare il corpo, aiuterebbero a limitare gli effetti delle infezioni al tratto urinario che sono sempre molto fastidiose. Soprattutto d’estate, la stagione in cui dovremmo bere di più, questi disturbi potrebbero rendere pessime le nostre giornate.

I rizomi di gramigna contengono polifenoli, saponine e numerosi oli essenziali che sarebbero ottimi rimedi contro la cistite. Possiamo acquistare le tisane già pronte in commercio, per esempio, ricorrendo a prodotti biologici come la gramigna siciliana essiccata lentamente. In alternativa, possiamo mettere in infusione una radice per 10 minuti per poi farla raffreddare e consumare a temperatura ambiente. Per fare in modo che gli effetti siano completi, dovremmo preferire una lunga infusione e un consumo lontano dai pasti.

Come preparare una tisana fredda con erbe infestanti del giardino per lenire i dolori dell’artrosi e le infiammazioni alle vie urinarie

Il macerato di ortica contiene acido formico e acido salicilico ed è un rimedio naturale con cui combattere insetti e parassiti. I medicinali naturali a base di ortica risalgono all’antico Egitto, sono stati fondamentali nella medicina botanica del Medioevo e sono importanti anche ai giorni nostri. I preparati possono essere utilizzati per lenire i dolori causati da reumatismi, artrosi e artriti. Strofinare le foglie di ortica fresca sulla parte dolorante oppure utilizzare le gocce omeopatiche donerebbe sollievo.

Se desideriamo una tisana fredda, gustosa e benefica, possiamo miscelare 10 grammi di radice di ortica, 10 grammi di radice di liquirizia e alcune foglie di menta. Utilizziamo un litro di acqua che portiamo a ebollizione e facciamo un’infusione di 10 minuti. Quindi, facciamo raffreddare. Ecco come preparare una tisana fredda per i piccoli problemi estivi. Ricordiamoci di consultare il medico se abbiamo intenzione di consumare l’estratto di ortica per un periodo prolungato.

Approfondimento

Molti la definiscono erbaccia eppure la sua polvere è un potente ricostituente ottimo nelle diete grazie alla vitamina C

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te