Come preparare le famose tagliatelle giapponesi, gli udon molto popolari e gustosi

Gli udon sono popolari nella cucina giapponese perché possono essere preparati rapidamente e in vari modi. Piacciono molto anche nel nostro paese ecco perché in questo articolo spieghiamo come cucinare correttamente gli udon e daremo vari suggerimenti su come cucinarli al meglio.

Gli udon si differenziano dalle altre varietà giapponesi come il ramen o i soba principalmente per il loro spessore. L’impasto è composto solo da farina di frumento, acqua e sale.

Di conseguenza, gli udon noodles sono relativamente insipidi ecco perché possono essere combinati in molti modi.

Ciò che rende così popolare gli udon, oltre alla loro versatilità, è la lavorazione rapida e semplice. In questo articolo vedremo come cucinarli correttamente con una deliziosa ricetta con le verdure.

Come preparare le famose tagliatelle giapponesi, gli udon molto popolari e gustosi

Gli udon sono molto morbidi e si rompono facilmente, per questo bisogna prestare attenzione. Li possiamo comprare nei negozi orientali o precotti (in questo caso basterà sbollentarli in pentola per due minuti) oppure possiamo trovarli secchi e, in questo caso è meglio seguire le istruzioni sulla confezione.

Mentre le tagliatelle nella cucina italiana sono solitamente cotte “al dente”, cioè sode, gli udon vengono gustati più morbidi. Quando vengono toccati con le bacchette, quasi si sbriciolano. Questo non significa che siano “troppo cotti” o che abbiamo sbagliato a prepararli.

Grazie alla loro consistenza morbida, gli udon sono particolarmente apprezzati come ingrediente per zuppe. Ma possiamo anche prepararli al wok, saltati in padella con le verdure. Oppure seguendo una classica ricetta con verdure e gamberi.

La ricetta degli udon con le verdure

Come preparare le famose tagliatelle giapponesi con le verdure.

Per la prima ricetta abbiamo bisogno di mezz’ora e dei seguenti ingredienti:

  • 250 g di udon precotti;
  • 250 g di fagioli di soia;
  • 20 g di zenzero;
  • 4 bastoncini di sedano;
  • 300 g di cavolo cinese;
  • 2 cucchiai di olio;
  • 3 cucchiai di salsa di soia leggera;
  • sale e pepe;
  • scaglie di peperoncino;
  • 2 cucchiai disemi di sesamo.

Procedimento

Cuocere gli udon e scolarli. Spalmare l’edamame facendolo bollire in acqua calda e salata per circa 5 minuti fino a quando non sarà al dente.

Quindi togliere i baccelli non commestibili dai fagioli e salarli. Tritare finemente lo zenzero, mondare e lavare il sedano. Lavare il cavolo e tagliarlo a striscioline.

Scaldare l’olio in un wok. Aggiungere lo zenzero e far rosolare a fuoco vivo per circa 15 secondi. Mescolare continuamente in modo che lo zenzero non bruci.  Aggiungere l’edamame, il sedano e il cavolo cinese e far rosolare sullo stesso fuoco per circa 3 minuti. Continuare a mescolare continuamente.

Aggiungere gli udon scolati alle verdure e poi la salsa di soia. Amalgamare bene il tutto e lasciare cuocere il piatto per altri due o tre minuti.

Condiamo gli udon con sale, pepe, scaglie di peperoncino e altra salsa di soia se necessario. Spolverizziamo poi con i semi di sesamo e serviamo.

Gli udon si combinano bene con la maggior parte delle verdure; quindi, possiamo variare la ricetta sopra in base al nostro gusto personale. Ad esempio, funghi, cipollotti, mais si sposano molto bene con i piatti asiatici.

Indipendentemente da come usiamo gli udon precotti, assicuriamoci di aggiungerli sempre verso la fine. Grazie alla loro consistenza morbida, si disintegrano rapidamente durante la cottura e la frittura.

Lettura consigliata

Altro che confezionati e da supermercato, sarebbe questa la vera ricetta segreta ma semplice e veloce per noodles brodo e verdure

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te