Come potremmo abbassare la glicemia in modo naturale con un infuso preparato con le foglie di questo albero da frutto facile da coltivare

La glicemia alta è un problema per una buona fetta di popolazione. Il glucosio presente nel nostro sangue è un essenziale nutrimento per le cellule. Di conseguenza, mantenerlo costante è fondamentale per assicurare un corretto funzionamento di tutti gli organi, a partire dal cervello. Esso, infatti, non è capace di conservare riserve di glucosio, come per esempio fanno i muscoli. Di conseguenza, quello che circola con il sangue è l’unico nutrimento continuo che ha il nostro organo più importante.

L’equilibrio glicemico è fondamentale. Sia i picchi positivi che quelli negativi, infatti, sarebbero deleteri e, se protratti nel lungo periodo, molto dannosi per il nostro organismo. Perciò, è fondamentale agire sui livelli sia per alzarli o per abbassarli, a seconda dei casi.

La glicemia alta, solitamente, è il problema maggiore. Per tenerla sotto controllo, si consigliano esami accurati e periodici. In particolare, ai soggetti potenzialmente a rischio.

Tuttavia, esistono dei rimedi naturali, abbastanza immediati che permettono l’abbassamento in maniera piuttosto rapida ed efficace. Oggi andremo a vederne uno in particolare, che sfrutta le foglie di una pianta molto diffusa.

Come potremmo abbassare la glicemia in modo naturale con un infuso preparato con le foglie di questo albero da frutto facile da coltivare

Stiamo parlando del fico, uno dei frutti tipici di questo periodo. Dolce e prelibato, ricco di acqua e carboidrati. Con un alto contenuto di potassio è ideale per tenere sotto controllo i livelli di pressione del sangue. Anche in questo caso, esistono rimedi naturali per farla abbassare in fretta.

Per abbassare la glicemia, però, non dovremo occuparci del frutto, bensì delle foglie. Esse sono davvero una miniera di sostanza nutritive utili per il nostro organismo. In molti le sottovalutano e, di conseguenza, non le utilizzano.

L’azione principale è quella diuretica. Inoltre, contengono sostanze lassative e sono degli ottimi calmanti per la tosse. Come poterle sfruttare al meglio? È presto detto, facendo un infuso.

Essendo una pianta facile da coltivare, non dovrebbe essere difficile ricavare una buona quantità di foglie. Andrebbero bene anche quelle dei fichi selvatici che, ogni tanto, crescono nei nostri giardini, senza che siano stati piantati da noi.

Tagliamone alcune e lasciamole essiccare al sole per qualche giorno. Quindi, andiamo a bollire un litro di acqua e immergiamole al suo interno per circa quindici minuti, abbassando la fiamma. Al termine, lasciamo intiepidire, filtriamo e avremo pronta la nostra bevanda.

Possiamo consumarla alla sera oppure dopo i pasti. Avrà, inoltre, un effetto dissetante, che non guasta mai con queste temperature.

Ecco, dunque, come potremmo abbassare la glicemia in modo naturale sfruttando le comunissime foglie dell’albero di fico. Un rimedio efficace, che può essere valido in talune occasioni. Se il problema, però, dovesse persistere, un consulto medico diventa obbligatorio, perché avere costantemente la glicemia alta potrebbe essere sintomo di un guaio serio.

Lettura consigliata

Non solo il miele, sarebbe questo il sostituto perfetto dello zucchero nel caffè ottimo anche per chi soffre di diabete

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te