Come cucinare una frittata perfetta senza compiere questi 2 comunissimi errori

La frittata è l’alimento salva cena. Abbiamo sempre due uova sul fondo del frigorifero. Inoltre, è pensiero comune che la frittata sia la pietanza più semplice da preparare, abbordabile anche per chi sta meno volentieri ai fornelli. Ma è vero che cucinare una frittata è così semplice? In verità tutti noi commettiamo alcuni errori che possono comprometterne la bontà. In questo articolo vediamo come cucinare una frittata perfetta senza compiere questi 2 comunissimi errori. Basta poco infatti a fare una frittata, ma basta ancora meno per rovinarla.

Che ingredienti servono per rendere gustosa la nostra frittata

Per impreziosire la nostra frittata possiamo aggiungere qualche ingrediente alle uova. Oltre a un po’ di sale e un po’ di pepe, è bene aggiungere un po’ di latte e del pangrattato per non far attaccare la frittata alla padella. Possiamo poi insaporire con del formaggio grattugiato (parmigiano o pecorino) a piacimento.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Se vogliamo aggiungere gusto, alcune ricette sempre apprezzate sono: la frittata alle zucchine, la frittata alla cipolla o la frittata alle patate. In tutti questi casi dobbiamo cuocere le verdure prima di preparare le uova.

Se non siamo a dieta e non abbiamo alcuna paura per la linea, dobbiamo assolutamente provare la frittata con la salsiccia. Basta sbriciolare una salsiccia e farne soffriggere i trucioli, prima di unirli alle uova. Ma come vanno preparate le uova, ingrediente principale della frittata? Vediamo i due errori da evitare.

Come cucinare una frittata perfetta senza compiere questi 2 comunissimi errori

C’è un solo procedimento cruciale nella preparazione di una frittata: sbattere le uova. In verità però le uova non vanno sbattute a lungo. Così facendo compromettiamo la morbidezza della frittata, una delle sue caratteristiche più appetitose. Basta “rompere” appena il tuorlo e poi versare tutto in pentola.

A questo punto bisogna cuocere la frittata. Qui commettiamo il secondo comunissimo errore in fase di preparazione della frittata. Dobbiamo muovere la padella sul fuoco in modo che ogni parte della superficie della frittata si cuocia nello stesso modo. Ripetiamo l’operazione da un lato e dall’altro, lasciandola sul fuoco circa 5 minuti per parte.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te