Come cucinare il polpo per un secondo piatto leggero e sfizioso perfetto per stupire tutta la famiglia

Il polpo è uno dei molluschi più amati da tutti. Si tratta di una specie perfetta per preparare secondi piatti di mare molto diversi tra loro.

Ottimo per essere servito durante le feste. Ma anche in qualsiasi periodo dell’anno il polpo si conferma protagonista indiscusso delle tavole.

In questa ricetta verrà proposto il polpo alla griglia con contorno di purea di patate.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Ecco come cucinare il polpo in un secondo piatto leggero e sfizioso perfetto per stupire tutta la famiglia.

Ingredienti per sei persone

a) 2 kg di polpo fresco;

b) 800 grammi di patate;

c) due cipolle;

d) una testa d’aglio;

e) un rametto di rosmarino;

f) olio evo;

g) sale, quanto basta;

h) pepe, quanto basta.

Preparazione

Per prima cosa bisognerà pulire il polpo svuotandone la testa ed eliminando le interiora, facendo attenzione a rimuovere occhi e becco.

Dopo averlo pulito è consigliato passarlo sotto l’acqua corrente per eliminare le impurità presenti nei tentacoli. Per ammorbidire leggermente i tentacoli si consiglia di immergere e togliere il polpo dall’acqua calda per quattro o cinque volte.

Dopo andrà infilato completamente nell’acqua bollente e lasciarlo cuocere a seconda della grandezza del polpo. Solitamente vale la regola venti minuti di cottura ogni 500 grammi di carne.

Per verificare la cottura bisognerà infilzarlo con una forchetta e osservarne il colore, se bianco sarà cotto.

Mentre il polpo cuoce sarà necessario preparare l’olio aromatico mettendo in una ciotola olio, aglio e rosmarino amalgamando il tutto.

Per cucinare le patate bisognerà tagliarle a pezzettini dopo averle lavate e sbucciate e aggiungerle alle cipolle in una pentola antiaderente. Il tutto andrà fatto rosolare con dell’olio per alcuni minuti e poi ricoperto con dell’acqua per aspettare che le patate comincino a sfaldarsi.

Con un frullatore a immersione bisognerà frullare il tutto aggiungendo, poi, sale e pepe a piacimento.

Mentre le patate cuociono oliare la griglia con il composto creato in precedenza. Una volta cotto, il polpo andrà tagliato separando i tentacoli e la testa e andrà messo su una piastra ad arrostire per circa due o tre minuti per lato.

Dopo averlo fatto rosolare sulla griglia sarà pronto per essere servito in tavola sulla crema di patate.

La purea di patate potrà anche essere preparata in maniera più semplice mescolando delle patate insieme a del burro in una pentola.

Ecco come cucinare il polpo per un secondo piatto leggero e sfizioso perfetto per stupire tutta la famiglia.  Andrà consumato caldo sul momento.

 

Consigliati per te