Come avere un balcone fiorito e colorato anche se ci è vietato esporre vasi e piante su davanzali e ringhiere del terrazzo

In molti contesti residenziali, il regolamento condominiale fa espresso divieto di esporre su davanzali o ringhiere dei balconi vasi e fioriere. Il motivo potrebbe essere la caduta di petali o acqua dell’irrigazione sui poggioli dei piani inferiori. In questo articolo vedremo alcune idee per avere comunque un terrazzo ricco di fiori senza dare noie ai vicini.

Come avere un balcone fiorito e colorato anche se ci è vietato esporre vasi e piante su davanzali e ringhiere del terrazzo

Partiamo con le fioriere da parete. All’interno dei balconi, sui muri laterali alla nostra finestra è possibile fissare delle fioriere verticali a parete. Queste possono essere costituite da vasi multipli inclinati verso l’esterno di 30° in modo che le varietà a cascata creino una parete floreale. Molto più leggere sono le fioriere con le tasche dove possiamo inserire direttamente le piantine con la terra. Solitamente sono realizzate in materiale impermeabile, ma si trovano anche in feltro. Queste fioriere con le tasche sono perfette anche per realizzare un giardino di aromatiche con salvia, rosmarino, santoreggia e maggiorana.

Le fioriere sospese

Se il problema fossero solo i petali cadenti e i balconi fossero in muratura piena, il problema si potrebbe risolvere molto semplicemente. Fissiamo all’interno del parapetto i portafiori con le balconette e piantiamo varietà che non perdono fiori o petali. Varietà ideali sono ad esempio la verbena, i tageti o l’ibiscus. Decisamente da evitare saranno invece i gerani edera ma anche la surfinia che perde le corolle quando diventano secche.

La vite canadese

Ci sono poi, delle varietà rampicanti che creano splendide macchie di colore ma non lasciano segni sui muri come l’edera. Una fra queste è la vite canadese. Questa pianta è molto rustica e in inverno perde le foglie per poi riprendere a metter nuove foglie a primavera. La colorazione è verde brillante in primavera e in autunno si tinge di rosso come tipico della vite. In inverno meglio coprirne le radici con una pacciamatura naturale con gusci di noce e di pistacchi. Non rovinando il muro che la sostiene possiamo tappezzarne anche il muro interno del nostro balcone.

Una pianta grassa fiorita

Di sicuro non perdono fiori né petali le piante succulente. L’Aptenia cordifolia, ad esempio, è una pianta grassa con meravigliosi fiorellini fucsia.  Ha uno sviluppo tappezzante con foglie di un verde brillante. Non vanno annaffiate se non quando si verificano lunghi periodi siccitosi.

Abbiamo spiegato, quindi, come avere un balcone fiorito e colorato anche se ci è vietato esporre vasi.

Lettura consigliata

Per balconi e giardini sempre rigogliosi, se le nostre piante non fanno fiori o hanno foglie secche e ingiallite potremmo rimediare così

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te