Combattere la stitichezza grazie al magnesio, utile anche contro lo stress e la spossatezza

Sono molte le cattive abitudini, soprattutto alimentari, che possono portarci ad una carenza di determinati sali minerali. Spesso si tratta di elementi indispensabili per il nostro benessere.

Il magnesio, ad esempio, è un elemento che può aiutare il nostro organismo a risolvere moltissime problematiche. È uno stimolante per il nostro metabolismo e ci aiuta a combattere la spossatezza.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Questo sale essenziale aiuta a regolare gli impulsi nervosi e muscolari. Ha proprietà antiossidanti e alcalinizzanti ed è coinvolto in moltissimi processi biochimici del nostro organismo. In questo articolo ci soffermeremo soprattutto su un aspetto di questo elemento, ovvero, come combattere la stitichezza grazie al magnesio.

Incrementare il consumo di fibre

La stitichezza è un problema abbastanza comune e sono molte le cause. Le cattive abitudini alimentari rimangono spesso le cause principali. Cosa si può fare? Incrementare il consumo giornaliero di frutta e verdura è sempre un consiglio valido per combattere questo fastidioso problema. Spesso, infatti, sono i cibi raffinati e super processati a renderci stitici.

Ma a volte non basta. In questo caso, combattere la stitichezza grazie al magnesio si rivela un valido aiuto.

Integrare il magnesio per combattere la stitichezza

Se ci rendiamo conto che ci serve un aiuto maggiore per combattere questo fastidioso problema, possiamo integrare il magnesio.  Il magnesio rilassa i nostri muscoli, anche quelli intestinali. Ed è per questa ragione che migliora immediatamente il transito intestinale. Ovviamente esistono delle formulazioni ad hoc per questo tipo di problematiche. Il magnesio supremo, ad esempio. Questo tipo di magnesio svolge una vera e propria funzione lassativa che ci aiuta a liberare l’intestino.

In ogni caso per capire quale tipo di magnesio scegliere e che dosaggio assumere, è indispensabile chiedere al medico.

Anche l’acqua può essere la giusta fonte di magnesio

Ovviamente, fra i vari sali minerali contenuti nell’acqua figura anche il magnesio.

Se si vuole un’acqua ricca di questo elemento, basterà leggere l’etichetta. Anche le acque ricche di questo elemento fanno bene il loro dovere, stimolando il transito intestinale.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te